Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Sardegna
 Bau Vigo

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Corrado Inserito il - 21 marzo 2007 : 22:59:31
Gi? dall'estate 2006 si sapeva della prima discesa di questa gola. Esplorazione interessante portata a termine da un gruppo di (simpaticissimi!) torrentisti di Villagrande Strisaili, centro abitato che si trova ad appena un paio di chilometri da questo profondo vallone.
Se quello che cercate ? una gola fortemente incassata fra alte pareti allora questa gola non fa per voi... se invece la discesa di un fiume con un discreto scorrimento ed un buon numero di cascate (alcune anche sotto l'acqua, secondo la stagione e la portata), allora non mancherete di divertirvi!
La gola ? tra l'altro divisibile in due parti dato che, verso la met?, ? sormontata da un ponte della strada statale; disponendo di poco tempo e dovendo scegliere quale delle due met? percorrere vi suggerisco di optare per la seconda.
Purtroppo in alcune parti la gola ha raccolto una notevole quantit? di rifiuti a seguito del violento alluvione del 2005 (in particolare in un punto, subito dopo la prima cascata della seconda parte, ci sono alcune lavatrici, un'automobile...); pare per? che prima o poi la gola sar? oggetto di una campagna di pulizia...

La sequenza delle calate ? la seguente: 6, 30, 15, 8, 7, 6, (ponte) 20, 8, 10, 50+45;
Sono necessarie due corde da 50 metri;
Il tempo per la discesa ? di circa 3 ore e mezzo.

La gola era ed ? armata con attacchi inox, doppi, ma un po' troppo distanti dallo scorrimento. Quindi durante la prima ripetizione di domenica scorsa (18 marzo) ho aggiunto e spostato qualche ancoraggio per renderla un po' piu... divertente.

sul sito http://www.associazionesegnavia.it/canyoning troverete alcune foto ed un brevissimo filmato (YouTube) della cascata da 95 metri.

Buon divertimento!
9   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
bettii71 Inserito il - 16 novembre 2018 : 14:29:53
Percorsa domenica 11/11/18. Scorrimento molto divertente (sui 100l/s) . Attenzione al 4ultimo salto: presenti alla base dei tronchi che per via dell'acqua non sono visibili e si incastra la corda!. Bellissima la parte finale sulla Cascata Sothai. Armi ok

Dimenticavo: nel sentiero del rientro, la parte adiacente alla strada statale, sono presenti quantità di spazzatura da schifo

http://catastoforre.aic-canyoning.it/index/forra/reg/SARDEGNA/pro/OG/cod/OG014
bob1 Inserito il - 23 maggio 2016 : 09:47:29
Sabato 21/05 abbiamo percorso la parte bassa (ingresso dal ponte). Portata sufficiente per tenere le pozze pulite e armi in ordine. Il padrone dei terreni lungo l'argine ha delimitato la sua proprietà con una rete metallica che attraversa anche il greto del fiume. Ci ho fatto due chiacchiere e mi ha detto che vista la scarsa manutenzione degli argini ad opera del Comune, ha deciso di provvedere lui. E' forse superfluo ricordarlo, ma è importante richiudere gli accessi vista la vivacità di un paio di caprette ed evitare di rovinare la rete.

bob
forzaparis Inserito il - 07 gennaio 2016 : 22:22:11
GGragno ha scritto:

Sceso qualche giorno fa, scorrimento molto ridotto ma a sufficienza per mantnere limpide le pozze. Qualche pastore artista ha pensao bene di stndere una rete metallica proprio alla partenza del canyon che attraversa il greto del torrente. La si scavalca facilmene ma immagino che alla prima piena se la ritorveranno in mare! Molti armi ancora singoli ma in ordine. Sulla C90 finale non abbiamo trovato nulla in riva destra ed abbiamo quindi utilizzato le soste a sinistra, dividendo in 3 tiri la calaona. C10+C40+C40 circa...
Per la cronaca sul sentiero del rientro abbiamo colto quasi 2Kg di porcini, consumati sia crudi in insalata che come condimento per un reggimento di torrentisti affamati!!!
Giorgio


Le soste sulla dx sono piu difficili da inidividuare, ma ci sono.

guidob
GGragno Inserito il - 06 gennaio 2016 : 16:44:40
Sceso qualche giorno fa, scorrimento molto ridotto ma a sufficienza per mantnere limpide le pozze. Qualche pastore artista ha pensao bene di stndere una rete metallica proprio alla partenza del canyon che attraversa il greto del torrente. La si scavalca facilmene ma immagino che alla prima piena se la ritorveranno in mare! Molti armi ancora singoli ma in ordine. Sulla C90 finale non abbiamo trovato nulla in riva destra ed abbiamo quindi utilizzato le soste a sinistra, dividendo in 3 tiri la calaona. C10+C40+C40 circa...
Per la cronaca sul sentiero del rientro abbiamo colto quasi 2Kg di porcini, consumati sia crudi in insalata che come condimento per un reggimento di torrentisti affamati!!!
Giorgio
teletottes Inserito il - 10 novembre 2013 : 21:00:19
Abbiamo operato un restyling di questa bella forra,
oltre alla sostituzione del vecchio materiale su tutto il percorso
è stata attrezzata completamente in riva destra la grande cascata Sothai,
dividendo su quattro calate il dislivello di 90 mt.
Ora Bau Vigo può essere percorso utilizzando una unica corda da 60 mt.
In allegato la relazione riferita al percorso dal ponte fino alla base
della grande verticale da dove si prende il sentiero di rientro.

Jose

Allegato: relazione Bau Vigo Express.pdf
262,32 KB
teletottes Inserito il - 29 novembre 2012 : 17:31:42
Percorsa ieri la parte bassa...
nonostante allerta meteo idrogeologico lo scorrimento era max 20/30 lts
forse nei prossimi giorni ci sarà molta più acqua...
la sequenza della grande verticale in effetti risulta frazionata
con tre calate che verrebbero meglio gestite con
1 corda da 30 e 2 da 50...



Jose
Orsoluglio Inserito il - 28 maggio 2012 : 09:20:09
Ciao a tutti,
percorsa a metà maggio 2012 con discreto scorrimento idrico di qualche decina di l/s, qualcosa in più nella seconda parte. Lo stato degli armi è buono. A differenza di quanto riportato nei post precedenti, la penultima cascata è armata C12+C45+C45, armi doppi inox (il secondo è forse più probabilmente un C40 ;). Il primo tratto risulta cioè ulteriormente frazionato con sosta in parete (comoda per due persone, sicuramente facilitato il recupero della corda). Nell'ottica del percorso di gruppo, e' utile aggiungere che all'attacco del secondo C45, il grande terrazzo non visibile dall'alto può accogliere in sicurezza numerose persone (eravamo in dodici).
Aggiungo che, per evitare un lungo e poco interessante tratto orizzontale prima dell'ultimo salto che porta nell'area Terna, siamo usciti subito a valle del penultimo salto, su ripido sentiero perfettamente segnalato si rientra alla statale in meno di 30 minuti (ma forse quest'informazione era già nota a tutti ?)
Nota stonata: già dal secondo salto, era percepibile la presenza di porcilaie a monte della forra. A valle del ponte, la situazione era ancora più sgradevole. Forse, per questo genere di forre in ambiente "antropizzato", potrebbe essere consigliata la percorrenza con regimi idrici che consentano quantomeno una diluizione dei reflui, cioè fino a marzo/aprile.
Saluti

Sandro D.

The hammer done left me!
Corrado Inserito il - 03 agosto 2009 : 11:01:51
Ricevo segnalazione del danneggiamento (probabilmente a causa delle piene dello scorso inverno) del frazionamento della cascata da 95 metri.

La verticale ? comunque percorribile perch? sul terrazzo intermedio erano stati lasciati anche gli armi esplorativi, in riva sinistra, tuttora utilizzabili.

Corrado Inserito il - 01 giugno 2007 : 22:11:02
Piccola correzione: il tempo pi? probabile per la discesa integrale ? di 5 ore. 6 ore Se si considera la tratta di rientro (comunque sul fiume) per raggiungere il lago a valle.
Infine si tenga conto che dopo la cascata da 95 metri (50+45) c'? un'ultima cascata da 20 metri.

Nella precedente relazione non l'avevo inserita perch? noi l'abbiamo evitata disarrampicando sulla destra, ma in effetti ? un po' pericoloso...

Ultima integrazione: ? bene sapere il nome locale della parte alta di questa gola ? "Spadula".

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000