Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Sardegna
 Bacu Padente

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Corrado Inserito il - 27 luglio 2009 : 18:35:58
Ripercorsa ieri e migliorati alcuni armi.

In particolare il 25m ora ? stato riarmato sull'alveo e suddiviso in 5+20 (tuttavia il vecchio armo alto in riva sinistra ? rimasto sul posto).

Per l'ingresso in grotta ? stata sostituita una maglia rapida vecchia e arrugginita con una inox; mentre all'uscita della stessa grotta sono state sostituite le due placche con maglia saldata (i fix erano gi? inox).

La verticale finale da 30 metri non ? stata modificata - se non per la sostituzione di una serie di vecchi cordini - ma prima o poi meriterebbe di essere rivista...

20   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Milena Argiolas Inserito il - 05 aprile 2018 : 17:23:07
Bacu Padente, percorsa lunedi 02 Aprile, armi OK

Milena Argiolas
CR: SARDEGNA
anelimroc@yahoo.it
329 6443463
Orsoluglio Inserito il - 26 maggio 2013 : 22:22:11
Percorso il 26 maggio, variante bassa, fino alla grotta del fico (8 € per la visita guidata). Qualcuno scende gli ultimi 30 m appendendosi ad un armo arretrato, con partenza meno problematica, ma su gineprello poco rassicurante; nel caso, meglio doppiare su spuntone di roccia adiacente. Le corde per il traverso verso la grotta del Fico sono lì forse da vent'anni, e capita d'incontrare sempre qualche personaggio impavido che affronta il maestrale a petto nudo, e vi si appende senza battere ciglio.
Il famoso cavo d'acciaio del traverso per su Feilau è stato modificato e ora scende verticale alla base della cengia dove, su tronco di ginepro , si termina la discesa. Incommentabile.
Qualcuno chiedeva di una discesa diretta verso la Grotta del Fico. Esiste la possibilità, se ne vale le pena, dopo essere usciti dalla grotta di su tentorgiu in corda, di spostarsi a dx e, da un ginepro, scendere in doppia direttamente sulle scale di accesso dell'imbarcadero della grotta. Spiegare, però, alle guide della grotta che vi accoglieranno a braccia aperte, che non si tratta di un'esercitazione dei navy seals, prima che vi sparino per aver fulminato qualcuno con una sassata.
Saluti,

Sandro

The hammer done left me!
Carloaru Inserito il - 02 aprile 2013 : 17:37:19
Un grazie ad Antonello e guidob per le delucidazioni su Bacu Padente, sul momento vedremo con gli altri amici quale percorso scegliere a maggioranza.Sicuramente un percorso non esclude l'altro perciò penso che in tutti i casi li farò tutti e due per assaporare sensazioni sicuramente differenti.
Saluti a tutti!

Carlo Aru
Corrado Inserito il - 30 marzo 2013 : 21:53:57
forzaparis ha scritto:

Una volta vale la pena di fare anche quello dentro l'impluvio, ma le ripetizioni le farai solo sulle creste.


Incredibile, qui sul forum oltre a interpretare i gusti degli altri si riesce anche a prevedere le ripetizioni...
Antonello Inserito il - 28 marzo 2013 : 21:07:39
Ad intuito direi che è più semplice il percorso descritto nella guida di Corrado almeno per quello che riguarda le possibilità di errore nel reperire gli armi o anche quello descritto da Meridiani è abbastanza semplice?

Ciao Carlo, ho ripetuto entrambi i percorsi almeno una dozzina di volte, sempre con amici diversi. Non perchè sia un canyon nel vero senso del termine ma, sicuramente tutta la zona di Padente è meravigliosa dal punto di vista paesaggistico, una volta l'ho vista completamente invasa dalla foschia di scirocco e sembrava ancora più surreale senza la vista del mare! In quanto a semplicità, non prenderei i due percorsi sotto-gamba, in entrambi i casi hai passaggi da fare con l'attenzione che si riserva al canyoning.
Per quanto riguarda la tua ansia al reperire gli ancoraggi, direi che, se fai le creste, ad un certo punto ti trovi sull'evidente ed intuitiva via di calate, se fai l'impluvio, trovi il primo ancoraggio in RS quasi sotto una quercia contorta, è l'unico che può darti problrmi ma, una volta dentro, gli altri li trovi per forza.


Mi sai dire anche qualcosa che riguarda la "variante alta" che dovrebbe arrivare proprio vicino alla grotta del fico ?

Nessuno dei due percorsi ti porta vicino alla grotta del fico, entrambi i percorsi si incrociano davanti alla grotta di Su Tentorgiu, da li fai tutta la serie di doppie e, con l'ultima discesa di 30mt attrezzata su ginepro+fix, arrivi in riva al mare, da li, con le spalle all'acqua, a sx trovi un grottone e percorrendolo con pila frontale, esci dall'altro lato verso sud, una corda fissa in parete, ti aiuterà ad arrivare alla grotta del Fico. Che merita veramente di essere visitata.



Antonello Azara
forzaparis Inserito il - 28 marzo 2013 : 19:20:04
Il percorso lungo le creste è sicuramente piu bello e spettacolare di quello dentro il canyon. Una volta vale la pena di fare anche quello dentro l'impluvio, ma le ripetizioni le farai solo sulle creste. Certamente il percorso descritto nel libro di Corrado è più facile da trovare, praticamente inizia vicinissimo alla macchina.
Se non ci sei mai stato trovare il punto esatto delle prima calata lungo le creste puo essere un po' difficile ma una volta trovato il primo ancoraggio tutti gli altri li trovi molto facilmente. Inizialmetne il sentiero è evidente ma poi si perde e gli omini si diradano.

guidob
Carloaru Inserito il - 28 marzo 2013 : 17:52:51
Grazie Antonello, immaginavo qualcosa di simile ma ripeto non essendoci mai stato meglio esserne sicuro.
Tu li hai fatti tutti e due? Ad intuito direi che è più semplice il percorso descritto nella guida di Corrado almeno per quello che riguarda le possibilità di errore nel reperire gli armi o anche quello descritto da Meridiani è abbastanza semplice?
Mi sai dire anche qualcosa che riguarda la "variante alta" che dovrebbe arrivare proprio vicino alla grotta del fico ?

Carlo Aru
Antonello Inserito il - 27 marzo 2013 : 23:00:18
Ciao Carlo, le due descrizioni che citi, non possono essere comparate, si parla dello stesso posto con due percorsi diversi, almeno nella prima parte. Il percorso ripreso da Meridiani, è un passaggio lungo le creste di Padente, ideato da S.Cappai, con tre doppie di 30, 30, 30mt. Il percorso descritto da Corrado Conca in: Torrentismo in Sardegna, percorre l'impluvio di Bacu Padente. All'altezza della famosa grotta di Su Tentorgiu, i due percorsi si incrociano per proseguire in maniera inivoca come da descrizione del libro di Corrado.

Antonello Azara
Carloaru Inserito il - 27 marzo 2013 : 17:17:07
Salve a tutti,
volevo fare Bacu Padente tra circa 15 giorni ma non essendoci mai stato vorrei porvi qualche domanda sperando che questa sia il posto giusto; Avendo comprato meridiani montagne ed avendo anche il libro di Corrado, ho notato che la descrizione dell'itinerario non è proprio uguale, in primis meridiani dice "seguire una stretta cresta" con prima calata C20 e Corrado "seguendo il greto del bacu" prima calata C8 perciò su Meridiani abbiamo : C25-20-20-7-6(alternativa)-35 mentre nella guida di Corrado : C8-25-10-10-30, come è possibile ?
Leggevo su internet che esiste anche una "variante alta" mi sapete dare qualche informazione aggiuntiva ?
Per ultimo, qualcuno ha qualche traccia gps del percorso o per lo meno degli armi ?
Grazie in anticipo.

Carlo Aru
Corrado Inserito il - 01 giugno 2012 : 23:30:43
>Corrado saprà essere più esaustivo.

Esaustivo non so, sintetico si: chi ha modificato quel traverso non capisce una mazza di sicurezza e sarebbe meglio che si dedicasse ad altro...
Ripristinerò il traverso alla prima occasione, purtroppo ieri avevo con me solo dei morsetti, ma non il cavo per risistemare il traverso.
Antonello Inserito il - 01 giugno 2012 : 12:11:16
Ieri pomeriggio, con Corrado, siamo sndati a verificare la situazione del cavo di Padente, in effetti, manca metà del cavo e dei morsetti di ritenuta ma, non sembra un furto, piuttosto un refitting di qualche fantasioso che, ha pensato bene di accorciare e riposizionare il cavo. Ora abbiamo una situazione di passaggio su cavo e discesa di una piccola ISCALA è FUSTES in posizione più bassa rispetto a prima. Non sappiamo se sono stati i LOCALS che frequentano la cengia ed i grottoni o, qualcuno che si è reinventato il passaggio dei pastori. Sta di fatto che per evitare di giocare a ping-pong con questo benedetto cavo, bisognerebbe solo aggiungere un paio di fittoni per renderlo più sicuro e, aspettare se si riesce a capire chi e perchè l'ha spostato. Naturalmente questo è il mio pensiero, Corrado saprà essere più esaustivo.

Antonello Azara
Milena Argiolas Inserito il - 30 maggio 2012 : 19:01:25
Alberto sei troppo ottimista, da quando "bazzico" questo mondo, sono più le volte che ho sentito di furti per dispetto a chi ha fatto il lavoro, che di furti nati dalla mancanza di fondi per attrezzare qualcos'altro.


Milena
principessina CR Sardegna
hamlin84 Inserito il - 30 maggio 2012 : 13:16:50
Corrado ha scritto:
che un fulmine li secchi con un solo colpo!


Spero di esser li per godermi la scena!!!

Continuerò sempre a stupirmi di questi atti, ma per quanti € fanno ciò, e soprattutto il materiale che furtano lo useranno da altre parti, quindi alla fine non fa tutta questa differenza... Vabbe...

Alberto Mangili
C.R. Liguria
e-mail: Hamlin84@gmail.com
Recapito: 3472134259
http://www.griguecanyoning.org
Corrado Inserito il - 30 maggio 2012 : 13:09:26
Ricevo segnalazione del fatto che il cavo di Padente è stato manomesso e sono stati tolti i morsetti dei frazionamenti. Pare quindi che al momento il cavo sia libero... uffa, così non si finisce più, che un fulmine li secchi con un solo colpo!

Domani ci farò un salto e vedo se si può risistemare il tutto solo con qualche morsetto (che a questo punto renderò inamovibile!)
Antonello Inserito il - 27 febbraio 2012 : 16:14:12
Anche se niente o poco ha a che vedere col torrentismo, nel termine stretto, fare Padente seguendo la via di vetta è molto suggestivo, ieri infatti con : Tamara, Raffaele, Serena e Natalia, essendo la 6° o 7° percorrenza, ho voluto farlo in maniera diversa: seguendo il filo di vetta sulla dx idrografica, si fa un'emozionante passaggio col mare a destra ed il Bacu a sinistra, quasi alla fine delle creste, iniziano tre discese di 30 metri in rapida successione e ci portano all'ingresso della famosa grotta di Su Tentorgiu, il resto è immutato come percorso.

Antonello Azara
hamlin84 Inserito il - 12 gennaio 2012 : 17:31:36
Percorso, sempre in occasione del Cape il giorno 30/12, percorrendo la cresta alla dx. orografica con la serie di calate sui paretoni che arrivano direttamente all'accesso della grotta, armi ok, un trek con paesaggi mozzafiato, valevole

http://www.griguecanyoning.org
Corrado Inserito il - 19 maggio 2011 : 22:22:07
Sabato 9 aprile un gruppo di ragazzi di Cagliari aveva sostituito gli ancoraggi del traverso basso (quello che permette l'uscita dal canyon sulla scogliera, verso nord).
Martedì scorso, 17 maggio, ho quindi sostituito la corda con un cavo in acciaio inox e relativi morsetti.

Il traverso è ora sicuro e percorribile senza ansie.
forzaparis Inserito il - 12 gennaio 2011 : 08:57:13
Durante il Cape-canyoning un gruppetto ha percorso Bacu Padente.
Da quello che mi è stato detto, la frana è sempre la stessa, per lo meno negli ultimi 10/12 mesi non è cambiata.
Ovviamente non ci si deve arrampicare sulla frana che può chiaramente essere impegnativo e pericoloso, basta spostarsi di poco sulla dx per fare il solito percorso di risalita.

Guido B.
Spaccaforra Sardegna Canyoning
Antonello Inserito il - 16 dicembre 2010 : 20:16:48
Il piccolo gioiello del Supramonte di Baunei ha subito un crollo.
L'uscita da Bacu Padente è diventata più faticosa, per chi non conosce la forra, dopo l'ultima doppia si percorre la scogliera e doppiando lo spigolo a sinistra rispetto al senso di marcia (nord), si passa davanti ad una grotta, cinquanta metri più avanti si inizia la risalita e proprio qui, c'è stata una frana. Di per se era faticoso e sdrucciolevole, ora è più che mai "impegnativo"!!
Buon Cape Canyoning a tutti.

N.b: lo stesso messaggio l'avevo postato qualche giorno fa nella sezione sbagliata, mi è stato chiesto di ri-scriverla nell'apposito spazio in cui già si parlava di Bacu Padente. Sorry

Antonello Azara
alexca Inserito il - 24 settembre 2010 : 09:21:51
Ah, non avevo capito.
Credo si possa risalire un bel po e intercettare il sentiero che scende a biriola con scale e passaggi un po aerei, ma senza corde. Passando via mare credo ci sia da bagnarsi parecchio, perchè dovresti superare anche le piscine di venere, in cui la parete è parecchio alta e verticale dritta in acqua (e non si tocca).
Dovrei essere da quelle parti questo week end, quindi lunedi spero di poterti dare qualche informazione in piu :)

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,17 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000