Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Lombardia
 Baes

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML OFF
* Il Codice Forum ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
erwink Inserito il - 11 luglio 2005 : 15:09:54
Approffittando delle precipitazioni piovose dei giorni precedenti, ieri abbiamo percorso il Torrente Baes.
Nonostante lo scorrimento esiguo, ? un torrente interessante, soprattutto per lo spettacolo che si apre davanti agli occhi quando si arriva alle tre grandi calate (25-45-45): uno scenario mozzafiato sul Lago di Garda.
Attenzione: alcune guide segnalano che il percorso si conclude con la seconda grande calata da 45m. In realt?, proprio alla base di questa inizia un breve tratto inforrato molto suggestivo: cinque calate (12-6-12-20-5) che ci portano proprio all'uscita sulla strada provinciale.
Per l'accesso a monte, se si ha a disposizione una seconda macchina, seguire le indicazioni delle diverse guide pubblicate (circa 6 km. di navetta, prendendo la strada che porta a Tignale e parcheggiare in uno spiazzo sulla destra prima del ponte che sovrasta il torrente Baes). Dal parcheggio tornare indietro di circa 200m e scendere seguendo un'evidente strada forestale sino alla prima curva destrorsa, dalla quale si continua sul sentiero nr. 260. In pochi minuti si arriva comodamente ad un ponticello sopra il torrente Baes, dal quale inizia il nostro percorso. Non ? quindi necessario cercare tracce di sentiero o atraversare prati.
Ancoraggi quasi sufficienti (la maggior parte sono fix singoli da 10, vi sono alcune catene. Sull'ultima calata (circa 5m.), al posto di un vecchio spezzone di corda su albero, ? stato messo uno spit sulla destra.
Erwin&Gabriella&Giorgio
20   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le pi recenti)
alberto.galetti Inserito il - 25 agosto 2020 : 14:33:16
Scesa domenica 23 Agosto con un bel gruppetto di sardi + 4 veronesi. Armi in ordine, poca acqua ma forra sempre bellissima. Occhio che ci sono almeno 3 salti dove alla partenza ci sono molti sassi pronti a partire per colpire chi scende. Chi attrezza quindi deve stare attento a non smuovere nulla.
franzmc Inserito il - 03 dicembre 2018 : 21:07:34
Bella discesa ieri 1 dicembre in quattro. Scorrimento scarso, temperatura sui 6. Tutti gli ancoraggi sono perfettamente a posto.
Curiosamente il parcometro del porto di tignale in cui avevo inserito 5 per timore di venir multato, mi ha restituito, oltre al biglietto, anche le monete.


Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
skeno69 Inserito il - 16 maggio 2016 : 09:20:47
Incredibile, nessuno andato al Baes per due anni!

Attenzione sulla calata da 30 dopo la calata alta un accumulo di pietre alla partenza si sta decomponendo e scarica pietre di sotto, lungo la linea di calata, noi abbiamo fatto teleferica per evitare problemi.

Ciao
Skeno
Bruno Sercant Inserito il - 23 settembre 2013 : 15:21:56
Disceso Sabato 21 Settembre,

giornata bellissima, quasi estiva, scorrimento sempre piuttosto basso, ma comunque sempre carino anche per lo spettacolare panorama... ogni volta sempre pi bello.

Come ho scritto anche sul nostro sito la zona di Tignale "problematica" per i parcheggi auto, soprattutto a monte per via dei vandali (per evitare parolacce)... i Carabinieri ci hanno confermato che pericoloso e altamente sconsigliato parcheggiare lungo la S.P.38 (la provinciale Tignale-Tremosine) lontano da abitazioni. Quindi sempre meglio parcheggiare a Piovere nel parcheggio vicino alle case ed alla trattoria. Oppure se avete una sola auto potete chiamare il servizio taxi/pulmino, cordiali, disponibili e neanche esosi: www.mikitours.it
Inoltre, se fate solo il Baes, potreste anche parcheggiare l'auto a monte in paese a Oldesio, parcheggio pubblico appena arrivati in paese sulla sx, ritornare indietro 100m e prendere il sentiero n.265 che scende al Porto di Tignale (Prato della Fame) per raggiungere dall'alto il torrente. Una valida alternativa per lasciare l'auto in luogo sicuro.


Bruno
SercantAdventures.it
il macca Inserito il - 09 settembre 2013 : 10:08:12
riporto quello scritto sul vione ,

Sceso sabato mattina 07-09 dopo il Vione Sup. con poco scorrimento non pi di 10/15 lt , armi super...
abbiamo trovato l'alveo parecchio sporco , abbiamo recuperato quello che entrava negli zaini ma c' da fare ...

per la logistica: abbiamo dormito a campione sul prato della spiaggia dei serfisti in riva al lago , un po di vento ma bel posto , campeggio tollerato se si smonta la mattina presto .



Il Macca - M'H
Enrico Inserito il - 24 giugno 2013 : 19:44:06
Sceso in gruppo East & Goa sabato pomeriggio dopo il Vione Sup. Scorrimento sufficiente, acqua un po' torbida.
Molto belle le ultime cascate.
Abbiamo avuto la fortuna di parcheggiare l'auto a valle in uno dei 2 posti-auto subito prima della galleria e immediatamente dopo l'uscita.
E
erwink Inserito il - 21 giugno 2013 : 10:55:53
Mirko ha scritto:


Attenzione, se parcheggiate sotto l'uscita appena dopo il tunnel i vigili passano spesso ed impossibile arrivare prima della scadenza del disco orario.Abbiamo preso la multa.

mirko


Infatti conviene lasciare l'auto al parcheggio a valle della strada, sotto la galleria (quello praticamente all'uscita del Vione). Si pagano 5 euro per tutta la giornata, i vigili passano spesso, ma almeno sono contenti e non fanno multe.

Erwin

Mirko Inserito il - 17 giugno 2013 : 23:21:06
Sceso domenica 16, gruppo banda bauscia, 4 donzelle,Francesca, Angela, Daniela, Laura e tre ometti Io, Luciano e lo Zio,ottimo direi!!
Armi ok,portata tranquilla che si fa sentire nele calate piu alte.
Attenzione, se parcheggiate sotto l'uscita appena dopo il tunnel i vigili passano spesso ed impossibile arrivare prima della scadenza del disco orario.Abbiamo preso la multa.


mirko
franzmc Inserito il - 28 gennaio 2013 : 11:08:42
Sceso ieri con Tmax e Federica. Forra perfetta per la stagione,giornata soleggiata con temperature attorno ai 2,
moderato lo scorrimento ma sufficiente per la doccia in tutte e tre le calate pi alte.


Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
pablog Inserito il - 23 luglio 2012 : 15:20:30
Ieri io e Alle siamo stati a mettere i bolli del Pro Canyon al Baes, non abbiamo sceso la forra perch minacciava temporale che poco dopo si scatenato sul lago.
Questo completa il lavoro sulla forra.
A breve pubblicheremo relazione sulle schede nel sito AIC.

Nel parcheggio all'uscita - alla spiaggetta di Prato della fame - il posto per le auto si ridotto ulteriormente in quanto ora 4/5 posti auto sono riservati.
L'uscita del torrente stata opera di bonifica: hanno rifatto il ponte sulla strada allargando il canale e portandolo fino al lago, si pu ora andare direttamente in acqua.
Il baretto dei surfisti chiuso (da Aprile) quindi niente pi birre appena usciti con la muta ancora addosso...

Pablo

_______________
Paolo Giannelli
Webmaster AIC
felice Inserito il - 03 aprile 2012 : 09:51:33
Ad oggi percorribile questo torrente o vi in atto qualche divieto? Grazie in anticipo.
franzmc Inserito il - 06 febbraio 2012 : 20:58:08
Il PC al Baes e' perfecto, mancano solo i bolli.
Per quanto la mia ultima percorrenza sia datata a Maggio, non ho motivo di pensare che, a meno di crolli, qualcosa non sia al suo posto. Questo bel percorso di bassa quota si presta perfettamente ad essere percorso in ogni stagione ed offre il meglio di se' nei mesi meno caldi e siccitosi. Se a qualcuno potesse interessare andarvi infrasettimana, sarei disponibile sin da ora.



Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
vai_trankillo Inserito il - 01 febbraio 2012 : 22:21:12
Per ora in sospeso, perch sito nel parco dell'alto garda bresciano, che sembrerebbe vietare il torrentismo, per questo lo abbiamo messo in sospeso, al pi presto forniremo info utili in merito.

PURA VIDA
guido

Vicepresidente AIC
vai_trankillo@yahoo.it
Torrentista Misterioso Inserito il - 01 febbraio 2012 : 11:37:09
Ho notato che non pi presente la scheda del Baes nella sezione Procanyon. E' stato tolto dal progetto quindi?
andrew78 Inserito il - 27 giugno 2011 : 12:07:58
Scheso sabato in compagnia degli amici di Rovereto, portata medio alta , per il Baes, che ha reso la discesa pi interessante, armi in ordine, gionata di sole calda con celo terso, arrivati alle calate finali lo spettacolo era veramente inccommensurabile!!!
bagno finale nel lago con acqua caldissima!!!!


andrew78
FONDATORE DEI R.I.G :-)
andrew.forni@tiscali.it
franzmc Inserito il - 20 aprile 2010 : 10:04:20
Vero, MB ce lo avevi detto e lo abbiamo verificato a nostre spese.
E' altrettanto vero (senza voler recriminare alcunche') che se nella precedente occasione in cui abbiamo tracciato la gran parte del percorso,
ci fosse stato permesso di portare il bosch al seguito, avremmo visto come i suoi accumulatori fossero insufficienti alla bisogna e provveduto di conseguenza.
Le punte non erano hilti, ci procureremo anche quelle.

Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
maverick Inserito il - 19 aprile 2010 : 18:49:04
franzmc ha scritto:

E' stata una tragedia! Le batterie del trapano ci hanno mollato alla 6a delle 20 soste da installare.
Il prossimo tentativo sara' a meta' maggio, speriamo a quell'epoca di poter finire.


Hehehe... ve lo avevo detto io che era un lavoro duro per il trapano.
Fare fori da 12 x 120 mangia le batterie come un buco nero. Spero che abbiate avuto l'accortezza du usare una punta Hilti nuova. Posso, senza tema di smentita, affermare che fa MOLTA differenza.

ciao
Maurizio

pablog Inserito il - 19 aprile 2010 : 15:46:17
Concordo con Franz nel magnificare la visuale offerta dalla calata il questione.
Rimanere ultimo sul terrazino a guardare gli altri scendere, controllare il moschettone sul nodo a contrasto, il nodo sulla corda di recupero e verificare se tutto e' a posto prima di scendere mi trasmette sempre un'emozione non facile da spiegare.
Le foto (seppur molto belle) non rendono giustizia al posto.

Speriamo che la prossima volta si riesca a completare l'opera.
Naturalmente se si vuole aggiungere qualche schiena...

Pablo


_______________
Paolo Giannelli
Webmaster AIC
franzmc Inserito il - 18 aprile 2010 : 18:04:17
E' stata una tragedia! Le batterie del trapano ci hanno mollato alla 6a delle 20 soste da installare.
Il prossimo tentativo sara' a meta' maggio, speriamo a quell'epoca di poter finire.
Grazie agli intervenuti, Palo e Massimo romagnoli come me, Nicola da Bologna e i romani Roberto e Sirio.
Di questi ultimi mi piace ricordare lo stupore meravigliato nell'affacciarsi al " terrazzino "
da cui si gode una delle piu' belle visuali canyonistiche che io conosca.



Immagine:

229,79 KB

Che ne dite?

Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
franzmc Inserito il - 13 aprile 2010 : 21:59:22
Per sabato al Baes l'appuntamento e' a Prato della fame alle 8.30
Per ora siamo 8, piu' che sufficienti dunque.
Se pero' si aggiungesse qualcun altro, potremmo organizzare una staffetta con le batterie utilizzate.
Portandole fuori subito, potremmo ritrovarle cariche alla base della 45 dove un comodo sentiero permette di rientrare per scendere le ultime 5 calate.
Qui c'e' ancora da forare tutto, finirlo in giornata sarebbe un vero bell'exploit.
Considerate che c'e' luce fino alle 20.

Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina stata generata in 0,21 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000