Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Sardegna
 Gorropu

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Tapullante Inserito il - 04 maggio 2009 : 19:29:15
Percorso in accoppiata al flumineddu sabato 2 maggio in 4, andrea, roberto, fabio e io, in un ora e mezza. Bellissimi i laghetti iniziali e incredibili le curve finali, con zero calate, ma con gole inaudite!
all'uscita un gruppetto di gitanti ci ha indicato il sentiero di rientro verso le auto che corre parallelo al torrente, ma noi fieri belinoni rispondevamo che continuavamo sull'acqua....
per un ora e mezza di fatica mostruosa...
mai ignorare i consigli dei locals!
m

Immagine:

97,77 KB

Immagine:

56,6 KB

Immagine:

46,49 KB

Immagine:

101,08 KB
10   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Geronimo Inserito il - 09 maggio 2017 : 17:44:30
Sono ritornato a Gorropu martedì 25 aprile, con l'idea di percorrere la gola insieme ad alcuni amici, senza particolari pretese torrentistiche.

In ogni caso, abbiamo trovato scorrimento nullo, ma pozze abbastanza pulite.

Inoltre, giunti al passaggio del lago-sifone, abbiamo trovato l'attacco della via ferrata completamente divelto, verosimilmente a causa di un'onda di piena invernale.

Non avendo materiali da immersione, abbiamo quindi preferito fare dietro-front; peraltro, la mia seconda ritirata a Gorropu si è trasformata in una mezza-vittoria, perchè abbiamo incontrato quattro simpatici ragazzi sardi, che ci hanno fatto uscire attraverso un incredibile sentiero da veri "pastori-alpinisti".

Infatti, grazie alla sapiente guida di un tale Luca di Olbia, abbiamo raggiunto la base della cascata di Grotta Donini per cenge in riva destra orografica, arrampicando poi fino all'ingresso escursionistico, per pilastri di roccia a sinistra della cascata stessa (faccia a monte). Di qui abbiamo proseguito uscendo alla sommità della parete, per percorso attrezzato e ben più conosciuto.

Sa Sardigna e sas montagnas ...

Ciao,
Geronimo


Scendendo verso "sa giuntura"
Immagine:

832,56 KB


Cenge in riva destra della Codula Orbisi
Immagine:

894,62 KB

Uno sguardo dentro a Grotta Donini
Immagine:

267,61 KB

Sa giuntura vista dalla sommità della parete
Immagine:

710,57 KB
Giacomo92 Inserito il - 09 giugno 2016 : 12:30:41
Eh si, ero proprio io! Durante il rientro a piedi, preso dalla fatica, non ci ho pensato, me mentre affrontavo in macchina il sali-scendi accidentato sotto il diluvio mi siete tornati in mente, e mi chiedevo se foste entrati o meno. Sono contento che ve la siate cavata senza conseguenze serie!

Potrebbe esser peggio, potrebbe piovere!
Geronimo Inserito il - 08 giugno 2016 : 20:20:25
Discesa domenica 5/6.

Per Gorropu ho solo un consiglio: evitate di fare fotografie..

Serviranno solo a farvi incazzare quando le guarderete, perchè nessuna fotografia sarà capace di rendere quello che avrete visto e sentito..

Per dirla in due parole (per quelli che ancora non ci sono stati) sembra di essere dentro alla saga di Guerre Stellari, in uno di quei pianeti simili alla terra, ma di un'altra galassia.

Enormi papaveri viola, guizzanti lucertole azzurre, alberi rugosissimi sopra strane rocce grinzose; e davvero non si capisce se siano i primi a nutrirsi di puri minerali, o viceversa..

Durante l'avvicinamento credo di aver incontrato Giacomo92 che usciva da Flumineddu. Bravo davvero a intuire il cambiamento del tempo; noi, invece, ci siamo fatti soprendere dal violento temporale nel pericoloso corridoio subito dopo il lago-sifone.

Con tutti i colatoi che crescevano a vista d'occhio, ci siamo rifugiati un una zona di relativa sicurezza sullo scivolo in riva dx, dove però siamo rimasti esposti a terrificanti scariche di sassi. Io ho rimediato una ferita alla gamba, brutta a vedersi ma non grave. La go-pro di un mio amico, invece, è stata distrutta da un ananas volante..

Alla fine tanto spavento, ma nessun funerale..

Scampato alla morte, alla sera ho consumato la più saporita cena della mia vita intera: frattaglie, ricotta fresca, miele, e vino cannonau. Adesso sono a Milano - con l'unico pericolo di scivolare sopra una marca da bollo - ma non riesco a smettere di pensare a quando ritornerò in Sardegna..

Saluti,
Geronimo


Sa Giuntura: il set perfetto per un film fantasy

Immagine:

899,04 KB


Il pericoloso corridoio con lo scivolo in riva dx

Immagine:

872,73 KB
teletottes Inserito il - 25 agosto 2015 : 12:44:53
Percorso qualche giorno fa senza muta e dopo la nuotata nel lago sifone
siamo rientrati dal treversino...
tutte le vasche erano pulite e la temp dell'acqua gradevole...

Jose
Orsoluglio Inserito il - 24 novembre 2013 : 20:55:02
Ciao a tutti,
l'alluvione del novembre 2013 ha interessato la codula Orbisi, la grotta Donini, il Flumineddu e Gorroppu, con alte portate d'acqua e ingente trasporto solido.
Il ponte di codula Orbisi/sa Mela è stato danneggiato e l'attraversamento verso Sedda ar Baccas avviene su rampa, direttamente nel greto, per ora solo con veicoli alti o fuoristrada.
Presso sa Giuntura ho rinvenuto numerosi cordini e le staffe per agevolare l'arrampicata per uscire dal lago "nero" di Orbisi che, quindi, ne è priva. Gli ancoraggi del cavo d'acciaio che consente il superamento del primo lago di Gorruppu (in parte colmato) sono stati in parte strappati e una grande frana ha interessato il tratto a valle del laghetto della 'libreria'(anch'esso, in parte, colmato). Il trasporto solido ha probabilmente mutato la morfologia dei canyon e della grotta e non escludo che parte degli ancoraggi siano stati danneggiati. Ne tengano conto i ripetitori.
Saluti,

Sandro.

The hammer done left me!
pablog Inserito il - 15 luglio 2013 : 12:29:37
Modificato il nome del post...

Pablo

_______________
Paolo Giannelli
Webmaster AIC
Corrado Inserito il - 15 luglio 2013 : 10:52:07
Solo una annotazione per quel che riguarda gli ancoraggi delle gole del Rio Flumineddu.
Ho visto che gran parte degli attacci sono stati sostituiti e migliorati con un recente ProCanyon, infatti colgo l'occasione per ringraziare chi sta accollando l'onere del lavoro.

Vorrei però suggerire di NON rimuovere tutti quegli ancoraggi che possono apparire superficiali per la pratica del canyoning sportivo. Infatti non si può trascurare il fatto che ancora oggi, per scelta, molti percorrono il canyon con tecniche diverse quali, ad esempio, l'uso del canottino. Capisco che possa apparire desueto, ma ogni scelta tecnica va rispettata per quel che è.
Entrare in acqua senza una muta, magari in stagione estiva (con i livelli dei laghi molto bassi) è decisamente diverso dal percorrerla con scivoli e tuffi.

Lo scorso week-end l'ho discesa senza portare con me un trapano e mi sono pentito, perché il fatto che siano stati rimossi degli ancoraggi sui saltini minori ha generato qualche disagio. Mi riprometto di riattrezzare anche quei passaggi ma, appunto, abbiate cura di non rimuoverli.


P.S. per i moderatori, il nome del post andrebbe modificato, Gorropu si scrive con una "p" ;-)
bettii71 Inserito il - 04 gennaio 2011 : 17:24:40
Quoto Nanni al millexmille perchè ha voluto percorrere questo angolo di paradiso cosi misterioso e immnenso anche se sembra irraggiungibile (x la NAVETTA )! ma è li che ci saluta ogni volta che percorriamo la SS125 con meta Sedda Arbaccas.
Ottima compagnia..
Buon 2011 e buone forre a tutti
Betty SpaccaforraSardegnaCanyoning

Immagine:
/Public/data/bettii71/201114171015_PC3100

il lago sifone
Immagine:

25,46 KB

segue lago sotterraneo
Immagine:

22,73 KB

avvolti dai massi ciclopici
Immagine:

32,07 KB

Immagine:

30,88 KB

Immagine:

31,06 KB35x.JPG
37,68 KB

i "gargoyle" sui paretoni
Immagine:

37,19 KB

ecco la squadra
Immagine:

28,22 KB
Un grazie a Nanni per le foto
Pizzorni Giovanni Inserito il - 03 gennaio 2011 : 20:09:11
Ola,di ritorno dalle Sardegna sento l'obbligo di spendere due parole per questo regalo del creato che risponde al nome di Gorropu.
Pochi ne parlano e chi lo fa soltanto per consigliarlo solo a chi non lo ha mai fatto. Di sicuro nessuno fa la fila per ripeterlo.
A 25 anni dalla prima volta che sono stato in Sardegna, ho avuto la possibilità di percorrere Gorropu.
Giornata invernale al limite del malinconico ma gran bella squadra!
La forra è "monumentale".
Scarse difficoltà ma ambiente da mozzare il fiato!
E poi, a Gorropu, ancora oggi si respira la storia del torrentismo.
E' una forra da ripetere tutti gli anni.
Grazie ancora ai compagni di discesa.
Hasta Luego
Nanni
andrew78 Inserito il - 06 maggio 2009 : 10:12:21
confermo la belezza della forra e la fatica finale una bella cavalcata di 7 ore :2 avvicinamento flumineddu 2 flumineddu 1,30 gorropu 1,30 uscita.
consigliata solo ha chi ha tanta energia e buon passo, tecnicamente non difficile ma molto lunga.
ciao e buone forre

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,13 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000