Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Campania
 Rivo Iarito

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Matly Inserito il - 26 febbraio 2011 : 10:10:00
Percorsa il 25 febbraio, piccola forra, alla spalle del promontorio di Sorrento, precisamente a TORCA di Massa Lubrense.
Quasi invisibile dalla strada provinciale, questa forra scende fino alla bellissima ed isolata Baia di CRAPOLLA, dove sono presenti alcuni magazzini e barche di pescatori.
Scendiamo la forra con un esiguo scorrimento , che purtroppo ci abbandona a metà del suo itinerario, parte iniziale con qualche salto massimo 10 metri , confinato in ambiente aperto, verso la fine la forra si verticalizza regalando la sua parte migliore con un salto totale di 120 metri, frazionato in 30 - 40 - 50, con panorama unico.
Rientro direttamente dalla spiaggia (dopo rituale bagno in mare!) con il bellissimo e panoramico sentiero del CAI (700 gradini!!) che offre un panorama da incorniciare!
Installato ancoraggio con fix, sul salto da 30 per agevolare il recupero delle corde, sostituito qualche cordino! Ancoraggi naturali sulla prima parte , su fix nella seconda.
Tempi:
avv: 20 min
Perc: 2/3 ore
Rien: 1 ora
No Navetta , corde 2 x 60 metri


Immagine:

207,46 KB


Immagine:

210,78 KB


Immagine:

208,82 KB



Immagine:

204,41 KB



Immagine:

214,02 KB



Immagine:

211 KB


Immagine:

200,9 KB



Immagine:

198,17 KB



Immagine:

212,22 KB



Immagine:

175,94 KB



Immagine:

164,66 KB



Immagine:

190,2 KB
Fra
Gruppo SpeleoCanyon Stroncone
www.vertiginisport.com
14   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
lorenzgr Inserito il - 05 febbraio 2020 : 08:50:38
Itinerario percorso poche settimane fa. Spazzatura presente ma non troppo invadente; il finale ripaga comunque il prezzo del biglietto.
Per il parcheggio auto e l'avvicinamento ci sono due possibilità, una in sinistra orografica (località Torca) e l'altra in destra orografica (località Pigna). E' consigliabile caldamente il primo (Torca) lasciando l'auto più a monte possibile, penalizzando (di poco) l'avvicinamento a piedi che dalla località Pigna potrebbe quasi azzerarsi; si evita così di imboccare un dedalo di stradine ripide, scivolose e strettissime (talune solo per residenti) che al ritorno metterebbero a dura prova le proprie doti automobilistiche. Si entra nel fosso non appena lo si vede inforrarsi dal sentiero che scende alla baia.
Ancoraggi sufficienti alla progressione, naturali o singoli (spesso datati) nella parte iniziale, doppi sulle tre calate finali.
Da segnalare difficoltà di recupero nella prima delle tre grandi calate, quella da 30 (scarsi), in quanto è presente una maglia rapida su piastrina che in determinate combinazioni può strozzare la corda. Sulla scalinata per tornare alle auto attenzione ad evitare il bivio per il sentiero Italia che condurrebbe a punta Campanella.
Per quanto riguarda le tempistiche, io aggiungerei un'oretta a quanto riportato nel primo post.
Dislivello 200m, sviluppo 350m.
La traccia gps e la cartografia sono reperibili sul sito del parco dei monti Lattari

Immagine:

216,87 KB
erpirata Inserito il - 19 aprile 2018 : 10:23:42
Anche questa (come Vecite e Nocito), esplorata da Angileri ed il sottoscritto.
Detorms Inserito il - 05 aprile 2018 : 14:50:04
Percorsa il 31/03/2018, portata minima che si annulla nelle ultime calate, spazzatura un po ovunque, ma le ultime due calate e il panorama nel sentiero d'uscita ripagano ampiamente la giornata.

Mirco Lazzari
Gruppo Etruskanyoning
alex_desi Inserito il - 28 marzo 2011 : 14:19:24
Percorsa sabato 26/3

Ancoraggi insufficienti, spesso singoli.
Lo scorrimento è esiguo, a tratti nullo.

Per quanto mi riguarda, la parte finale con vista mare e la bella baia, non sono stati sufficienti per dimenticare
lo spettacolo indecente dell'immondizia che è stata riversata nel fosso. Meglio fare un trek e poi un bel bagno a mare
(dov'è già in parte arrivato e pian piano arriverà, tutto quanto è stato gettato a monte).

Saluti
Alex
Matly Inserito il - 04 marzo 2011 : 23:21:52
Il pirana non e' stato tolto, ma e' normalmente posizionato sulla fettuccia di serie dell'iguazu edelrid, coperta dal braccio!

Fra
Gruppo SpeleoCanyon Stroncone
www.vertiginisport.com
franzmc Inserito il - 04 marzo 2011 : 22:20:45
carlasilvia ha scritto:

stavolta l'ho detta grossa : )))
............ ma non riconoscere un pirana NO!


Sei ampiamente giustificata, raramente il pirana si toglie dal suo abituale posizionamento.

Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
carlasilvia Inserito il - 03 marzo 2011 : 17:56:01
stavolta l'ho detta grossa : )))
dalla mia ho che EVIDENTEMENTE le foto le visualizzo malissimo...
passi confondere una coda di cavallo (complimenti per la capigliatura invidiabile), ma non riconoscere un pirana NO!

sorry


ciao ciao
silvia
Antonello Inserito il - 01 marzo 2011 : 22:05:36
Ciao Silvia, nella sesta foto, il torrentista (Francesco) ha il classicissimo discensore "Pirana" (leggi Piragna).
carlasilvia ha scritto:

wow, bel posto davvero!

scusate l'ignoranza, ma che razza di device ha tra le mani la torrentista nella sesta foto? (non me ne voglia, ma non so il nome!)

ciao ciao
silvia


Antonello Azara
carlasilvia Inserito il - 01 marzo 2011 : 19:33:10
wow, bel posto davvero!

scusate l'ignoranza, ma che razza di device ha tra le mani la torrentista nella sesta foto? (non me ne voglia, ma non so il nome!)

ciao ciao
silvia
skeno69 Inserito il - 28 febbraio 2011 : 10:11:12
Gran bel posto!
erpirata Inserito il - 27 febbraio 2011 : 15:58:33
Evidentemente dopo il nubifragio ad Atrani a Settembre (quello che si portò via una ragazza, il cui corpo fu recuperato a largo delle Eolie) non ha più piovuto in zona così tanto.

Concordo con te che il posto merita a prescindere!!!

ciao erpirata
http://andreapucci.splinder.com
Matly Inserito il - 27 febbraio 2011 : 09:23:50
Infatti avevamo scelto di proposito questo periodo, invece siamo stati meno fortunati di voi con lo scorrimento! Rimane comunque un bel posto!


Fra
Gruppo SpeleoCanyon Stroncone
www.vertiginisport.com
erpirata Inserito il - 27 febbraio 2011 : 09:02:50
Complimenti Francesco,
avete realizzato la prima ripetizione della forra, ad un anno esatto dalla sua apertura!!!

Noto che avete trovato molto meno scorrimento (il saltone finale ad esempio in foto appare secco), guardate per un confronto qui: http://www.youtube.com/watch?v=2ivI5-iY7F8

Ciao erpirata
http://andreapucci.splinder.com
Tapullante Inserito il - 26 febbraio 2011 : 20:25:40
che posto fantastico, complimenti!

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,14 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000