Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 COMUNICAZIONI ASSOCIAZIONE ITALIANA CANYONING
 RADUNI AIC
 FriulCanyon 2017

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
seba Inserito il - 29 maggio 2017 : 14:54:29
FriulCanyon
Claut (PN) 23/24/25 giugno 2017


L’evento ha lo scopo di promuovere e divulgare l’attività torrentistica (canyoning) sul nostro territorio in un ottica oltre che sportiva, anche di fruizione turistica, grazie ai numerosi percorsi presenti nella nostra Regione.
L’incontro, per la sua natura, è rivolto a torrentisti esperti ed autonomi.

Per questa edizione è stata scelta la zona di Claut nel Parco delle Dolomiti Friulane, al fine di valorizzare un’area del nostro territorio ancora poco conosciuta/o dal punto di vista torrentistico.
Quale miglior modo quindi, per far conoscere questi nuovi percorsi, in abbinamento ai più classici e già noti, se non organizzare proprio in questa zona FriulCanyon 2017.

In funzione delle importanti gelate e nevicate invernali e delle piene alle quali sono sottoposti durante la stagione invernale e primaverile i torrenti della zona , si consiglia di avere sempre e comunque nella dotazione personale la sacca d'armo e materiale d'abbandono.

Programma:
Venerdì 23/06

Ore 09.00 apertura segreteria per registrazioni e info
Uscite in canyon si consiglia di avere la sacca d'armo
Sabato 24/06
Ore 07.30 apertura segreteria per registrazioni e info
Uscite in canyon si consiglia di avere la sacca d'armo
Ore 19.00/20.00 cena finale convenzionata
Domenica 25/06
Ore 07.30 apertura segreteria per registrazioni e info
Uscite in canyon si consiglia di avere la sacca d'armo
Ore 18.00 termine raduno

Logistica:
Sarà disponibile a Claut vicino al Palaghiaccio, un' area dove posizionare tende/camper e nelle immediate vicinanze una zona con segreteria, bagni e docce.
Nelle immediate vicinanze avremo anche un bar/pizzeria “Tre Pini” convenzionato dove fare colazione e dove si svolgerà la cena finale di sabato 24
La zona offre numerose e varie strutture ricettive dove dormire in alternativa all'area camping.

Iscrizione:
L'evento è patrocinato dal Comune di Claut, dal Parco delle Dolomiti Friulane, dall' Associazione Italiana Canyoning (AIC) con la collaborazione del gruppo CanyonEast, i soci AIC avranno copertura assicurativa durante i 3 giorni dell'evento.
Per motivi organizzativi l'iscrizione all'incontro va fatta in anticipo on-line*
all'indirizzo cociovale@hotmail.com (Lorenzo Cociani) Specificare “FriulCanyon 2017” nell'oggetto della mail
La registrazione all'arrivo presso la segreteria è gratuita ma obbligatoria, così come sarà obbligatoria la compilazione della “scheda uscite” presente presso la segreteria
Iscrizione e registrazione all'evento, consentono di usufruire dell' area campeggio dei bagni con docce, di partecipare alle uscite, alla cena convenzionata.

E' stata realizzata una maglietta dedicata all'evento disponibile SOLO SU PRENOTAZIONE al costo di 15 euro e che verrà consegnata al momento della registrazione in segreteria.

La cena di sabato CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA si terrà presso il locale “Tre Pini” di Claut al COSTO DI EURO 25 (antipasto, primo , secondo, dolce escluse bevande) anche con menù vegetariano; nello stesso locale è possibile fare colazione con cappuccio/caffè/brioches/succo d arancia con euro 3.50.            

Come arrivare:
Percorrere l’ autostrada A27 fino alla fine per poi continuare in direzione Cortina d’Ampezzo. All’altezza di Longarone girare a destra a seguire la strada che porta a Erto superando la diga del Vajont. Proseguire seguendo la SS251 e dopo circa 15km girare a sinistra verso Claut. Continuare sulla SP5 e passato il ponte sul torrente Settimana girare a sinistra verso la Val Settimana ma mantenere la sinistra seguendo le indicazioni per il Palaghiaccio (tennis, pattinaggio, ristorante tre pini).
Se si arriva invece da Pordenone si percorre la SS251 passando l’abitato di Barcis e si prosegue fino a prendere la SP5 per Claut.

Itinerari:
Ciolesan
Ciorosolin
Val Zemola
Stuet
Ciol dal Pes
Ciol della Meda
Cjarfule
Alba/Molassa

Le schede informative sui percorsi della zona verranno forniti in segreteria e sono disponibili anche sul sito www.canyoneast.it e sul forum dell' AIC http://win.aic-canyoning.it/forum/

*Per l'iscrizione scrivere a cociovale@hotmail.com (Lorenzo Cociani) indicando:
Nome e Cognome:
Data di arrivo:
Campeggio o albergo:
Cena sabato si/no:
Vegetariano si/no:
Eventuale maglietta e taglia:

https://www.facebook.com/FriulCanyon/?ref=bookmarks

byez Seba

Broili Sebastiano
C.R Friuli Venezia Giulia
friuliveneziagiulia@aic-canyoning.it
348 6965069

CanyonEast
www.canyoneast.it
https://www.facebook.com/groups/106940946001143/

LINK AL CATASTO AIC
http://catastoforre.aic-canyoning.it/index/regioni
1   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
alberto.galetti Inserito il - 04 luglio 2017 : 19:33:00
Inoltro resoconto Friulcanyon da parte degli organizzatori.

Organizzatori: Vanessa Johnston (Gruppo CanyonEast)
Lorenzo Cociani (Gruppo CanyonEast)
Tommaso Pinat (Gruppo CanyonEast)
Numero iscritti al Friulcanyon: 59 (28 dei quali sono soci AIC)
Comune ospitante: Claut (PN)
Partecipanti alla cena conclusiva: 40

Introduzione
Nei giorni 23-24-25 Giugno 2017 nel Comune di Claut si è tenuta la 3a edizione di “FriulCanyon”
organizzata dal gruppo CanyonEast e patrocinata dall’Associazione Italiana Canyoning (AIC). Con
questa terza edizione è stata coperta anche l’ultima delle tre principali zone per il torrentismo in Friuli
Venezia Giulia, che sono le Alpi e Prealpi Giulie (Chiusaforte, edizione 2014), Alpi e Prealpi Carniche
(Arta Terme, edizione 2015) e Dolomiti Friulane (Claut, edizione 2017).
Il Comune di Claut ha concesso l’utilizzo gratuito delle strutture comunali nell’area adiacente il
Palaghiaccio, in particolare la zona “Tre Pini” e quella dei campi da tennis, mettendo a disposizione i
rispettivi bagni, docce e una zona adibita a segreteria (Fig. 1). Il Comune inoltre, ha provveduto alla
pulizia di tali strutture ed allo sfalcio dell’erba per rendere ottimale l’area campeggio ed ha fornito
elettricità e riscaldamento per i giorni del mini raduno.
Gli incaricati dell’organizzazione di “FriulCanyon” hanno trovato una completa disponibilità da parte
dell’amministrazione locale ed un forte interesse a promuovere e divulgare l’attività torrentistica sul
territorio in particolare nella persona del Vicesindaco Marco Manfè.
“FriulCanyon” è stato inoltre patrocinato dal Parco delle Dolomiti Friulane in quanto gran parte dei
percorsi torrentistici si trovano all’interno di quest’ultimo. Esso ha inoltre fornito a tutti i partecipanti
un sacchetto contenente del materiale informativo riguardante la zona di competenza, DVD e
opuscoli.
La zona montana e pedemontana del Friuli Venezia Giulia è largamente popolata da zecche,
specialmente nel periodo che va dalla primavera all’autunno con un picco massimo in giugno. Questi
parassiti possono trasmettere diversi agenti infettivi responsabili di malattie anche complesse quali la
Borrelia e del virus della meningoencefalite. La probabilità di contrarre un’infezione è direttamente
proporzionale alla durata di permanenza del parassita sull’ospite è quindi importantissimo disporre di
un togli zecche efficiente per ridurre questo rischio. A tale proposito e date queste premesse, gli
incaricati dell’organizzazione di “FriulCanyon” hanno contattato la ditta farmaceutica Farmacare
(www.farmacare.it) la quale ha fornito gratuitamente 50 kit togli zecche e del materiale informativo
per l’utilizzo di tali strumenti. L’organizzazione ha riscontrato un feedback positivo da parte degli
iscritti al raduno che hanno usufruito di questo gadget, omaggio della Farmacare (Fig. 2). Tale ditta è
interessata a sponsorizzare anche il raduno internazionale a Delebio.
Attività Torrentistica
Durante i giorni del 23 e 24 Giugno sono stati percorsi i seguenti torrenti:
#61623; Ciol della Gialina #61485; Casavento
#61623; Torrente Chiandola (Ciafurle)
#61623; Rio Ciolesan
#61623; Rio Ciorosolin
#61623; Ciol dal Pes
#61623; Rio Stuet
#61623; Molassa
#61623; Torrente Pezzeda
#61623; Val Zemola
Durante la discesa di questi itinerari alcuni partecipanti al raduno hanno provveduto a ripristinare vari
ancoraggi e sostituire i cordami ormai vecchi per rendere più sicura l’attività (Fig. 3).
Nella notte del 23 Giugno è stata organizzata la discesa notturna del Torrente Chiandola (Ciafurle)
(Fig. 4). Per renderla sicura anche ai partecipanti meno esperti, tutte le calate sono state attrezzate e
presidiate da torrentisti che avevano frequentato corsi SNC di 2° o 3° livello. Le calate sono state
illuminate con luci chimiche (donate da Ozone Rescue, www.ozonerescue.it) e torce frontali. Durante
la discesa del Rio Ciafurle sono stati rinvenuti nell’alveo del torrente alcuni sacchetti di immondizie
(Fig. 4) che sono stati prontamente rimossi e smaltiti. Il problema è già noto al Comune di Claut e al
Parco delle Dolomiti Friulane, ma è stato comunque nuovamente segnalato. La serata si è conclusa
con un momento conviviale.
Il giorno 25 Giugno, data l’abbondante quantità di pioggia scesa a causa dei forti temporali, (maggiore
precipitazione oraria nel FVG 38mm/h) l’organizzazione ha fortemente sconsigliato l’attività
torrentistica per il suddetto giorno. Tale consiglio è stato largamente accolto dagli iscritti ed il raduno
si è concluso all’ora di pranzo.
Considerazioni e conclusioni
Gli incaricati dell’organizzazione di “FriulCanyon” sono molto soddisfatti di come si è svolto questo
raduno, dell’affluenza riscontrata e dell’atmosfera generale, ritengono però che ci siano due punti che
in futuro potrebbero essere migliorati:
#61623; nonostante fosse stata informalmente avvisatala locale stazione del CNSAS dello svolgimento
della manifestazione, sarebbe stato preferibile notificarlo con un certo preavviso anche al
coordinatore regionale della squadra di soccorso in forra del CNSAS indicando
presumibilmente il numero dei partecipanti.
#61623; l’organizzazione avrebbe potuto concentrarsi maggiormente sulla promozione dell’evento nel
comune ospitante cercando di coinvolgere maggiormente le persone del posto.
Questa edizione di “FriulCanyon” va sicuramente considerata un successo per quanto attiene il
numero di iscritti (soci AIC e non), anche perché ha raggiunto un’utenza molto eterogenea registrando
una discreta partecipazione di torrentisti stranieri (Ungheresi, Olandesi, Sloveni, Austriaci) o
provenienti da provincie del territorio italiano piuttosto distanti (Genova, Urbino, Perugia ecc.). Siamo
stati felici di coinvolgere tre torrentisti locali che non conoscevano né la realtà dei gruppi torrentistici
in Italia né l’Associazione Italiana Canyoning ma siamo sicuri di aver lasciato un’impressione positiva.
Per quanto riguarda il futuro di “FriulCanyon”, come già premesso, questa 3a edizione completa l’idea
originaria di coprire tutte le zone interessanti dal punto di vista torrentistico in Friuli Venezia Giulia. Il
gruppo CanyonEast deciderà prossimamente se mantenere attivo questo evento con frequenza
annuale e con quali modalità.
Ringraziamenti
Si ringrazia l’AIC, il Comune di Claut, il Parco delle Dolomiti Friulane, la Farmacare, Ozone Rescue ed il
gruppo CanyonEast in particolare Cris e Seba per l’aiuto ed i consigli.
A questa relazione vengono allegati:
- Il patrocinio del Comune di Claut
- Il Patrocinio del Parco delle Dolomiti Friulane
- La locandina dell’evento

In allegato trovate pdf con le foto riepilogative.

Allegato: FriulCanyon.pdf
633,72 KB

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000