Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Sardegna
 Badde Pentumas
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 06 marzo 2008 : 00:21:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorsa il 29/02/08, abbiamo preferito il piu' renumerativo avvicinamento dalla localita' Marghine Ruju accompagnati da Pinnettos piu' o meno frequentati ed altri ormai irrecuperabili.
Armi tutti a posto e laghetti indulgenti per la poca presenza di acqua che mi hanno evitato l'ennesimo bagno.
Una classica imperdibile del Supramonte di Oliena.

Pietro Torellini



Immagine:

224,35 KB

Le foto nelle pagine del nostro album.

http://www.torrentismo.it/foto/thumbnails.php?album=67

Modificato da - Corrado in Data 25 marzo 2008 20:44:39

Corrado
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


238 Messaggi

Inserito il - 25 marzo 2008 : 20:48:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Corrado Invia a Corrado un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho visto le vostre foto di Pentumas sul sito, complimenti ma... mi spiegi da cosa nasce il termine "Su boccaportu"?
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 25 marzo 2008 : 22:24:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Corrado

Ho visto le vostre foto di Pentumas sul sito, complimenti ma... mi spiegi da cosa nasce il termine "Su boccaportu"?



Difficile dire quale sia il significato e la provenienza della parola Buccaportu o Boccaportu, rimane il fatto che cosi' quel sito viene chiamato dai pastori e dai nativi di Oliena che lo frequentano; molti sono i nomi il cui significato e' oscuro qualcuno forzatamente o meno lo ha voluto assimilare alla parola imboccatura, ma l'ho sempre preso col beneficio di inventario.
A supporto posso dirti che ho una lista di tutti i toponimi del Supramonte di Oliena stilato da Angelino Congiu dove questa parola viene riportata due volte:

GUTTURU DE SU BUCCAPORTU e BUCCAPORTU DE DOGONES, uno dei due potrebbe essere il nostro, chiedero' ad Angelino o a Murena.

ciao

Pietro

ps

ricordavo di aver letto oltre che sentito il termine, infatti nel libro di Domenico Ruiu "Il Supramonte" ed. Maestrale, c'e' un pezzo di Angelino Congiu su Pentumas, e, nella descrizione dell'avvicinamento cosi' scrive:
...porta a "su Buccaportu", dove si apre la gola...

Immagine:

429,64?KB

Modificato da - settembre52 in data 26 marzo 2008 07:38:27
Torna all'inizio della Pagina

Milena Argiolas
Torrentista Grafomane



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


1013 Messaggi

Inserito il - 04 gennaio 2010 : 19:35:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Milena Argiolas Invia a Milena Argiolas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorsa gioved? 31 dicembre durante il cape canyoning.
Stato degli armi buono.
Attenzione alla ferrata inizia a essere obsoleta

Milena Argiolas
Tesoriere AIC
Torna all'inizio della Pagina

alexca
Torrentista Neofita



Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari
Città: Cagliari


16 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2010 : 16:55:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alexca Invia a alexca un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao, ho letto su internet che la ferrata è stata riarmata a maggio :)
Sapete se è tutta percorribile in sicurezza?

Ci son novita sullo stato degli armi delle calate?

Saluti
Alessio
Torna all'inizio della Pagina

Milena Argiolas
Torrentista Grafomane



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


1013 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2010 : 19:25:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Milena Argiolas Invia a Milena Argiolas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
alexca ha scritto:

Ciao, ho letto su internet che la ferrata è stata riarmata a maggio :)
Sapete se è tutta percorribile in sicurezza?

Ci son novita sullo stato degli armi delle calate?

Saluti
Alessio


So che la ferrata è in fase di restauro ma non sono in grado di dirti se i lavori sono terminati, però posso dirti che gli armi di Pentumas sono in ottima forma, quindi vai tranquillo .... più o meno, hai idea di che caldo c'è dentro Pentumas in questa stagione? portati tantissima acqua, parti presto e soprattutto avvisa prima di entrare e quando esci
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2010 : 23:30:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorsa sabato 26 giugno, confermo il caldo e' quindi necessaria come consigliato una buona scorta d'acqua anche se c''e la possibilita' di approvigionamento all'interno della grotta della terzultima calata.
Qualche armo andrebbe rivisto ma problemi non ne abbiamo incontrati.
Per quello che riguarda la ferrata sono stati posti da Corrado con la partecipazione di alcuni gruppi speleo di Uras e di Cagliari un centinaio di metri di tratta completamente rinnovata.
Ci sono ancora problemi per chi volesse fare l'avvicinamento a su Boccaportu dal basso perche' alcuni segmenti sono ancora da sistemare.
http://www.flickr.com/photos/37330317@N03/4591875016/


Modificato da - settembre52 in data 02 luglio 2010 07:34:42
Torna all'inizio della Pagina

Corrado
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


238 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2010 : 23:42:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Corrado Invia a Corrado un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
alexca ha scritto:

Ciao, ho letto su internet che la ferrata è stata riarmata a maggio :)
Sapete se è tutta percorribile in sicurezza?


Le tratte più esposte della ferrata (i traversi) sono interamente riarmate con ancoraggi e cavo inox.
Il lavoro non è terminato perché ci sono da mettere in sicurezza ancora alcuni passaggi (le arrampicate) ma direi che il percorso è già da ora fattibile e godibile quantomeno perché non ci sono più ancoraggi rugginosi!!

Occhio al percorso di rientro, la discesa sui campi solcati, non è segnalata ed è facile perdere l'orientamento...

Modificato da - Corrado in data 30 giugno 2010 08:59:44
Torna all'inizio della Pagina

alexca
Torrentista Neofita



Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari
Città: Cagliari


16 Messaggi

Inserito il - 30 giugno 2010 : 12:42:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alexca Invia a alexca un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho visto che era stata riattrezzata, complimenti a tutti per il lavoro :)
Perfetto, al massimo nelle arrampicate si assicurano i principianti con la corda.

Il rientro contavo di farlo dalla forra, magari il giorno dopo

Grazie mille per l'aggiornamento :)
Torna all'inizio della Pagina

Corrado
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


238 Messaggi

Inserito il - 30 giugno 2010 : 17:49:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Corrado Invia a Corrado un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
alexca ha scritto:

Il rientro contavo di farlo dalla forra, magari il giorno dopo


Scusa ma mi sfugge la sequenza... non lo dico per farmi gli affari tuoi, ma solo per evitarti giri inutili: la ferrata si attacca dal greto di Pentumas, nel grande anfiteatro che si trova tra la penultima e l'ultima verticale; la si può quindi affrontare sia che si stia terminando la discesa di Pentumas, sia che si risalga da Lanaitto (l'ultima verticale è facilmente arrampicabile). Però, una volta percorsa la ferrata ti trovi fuori dalla forra, sull'orlo della sua riva destra e quindi, salvo ripercorrere la ferrata a ritroso, sei già fuori dalla gola!

Ancora diversa è l'osservazione fatta dall'ormai quasi sardo Pietro , che fa riferimento ad una ulteriore cengia che si stacca dalla ferrata e, indipendente, risale la destra orografica della gola fin quasi a monte, cioè alla località Buccaportu. Quella però non è "la" ferrata e non sono stati sostituiti cavi né mi risulta sia in programma (a breve) di farlo... a meno che non ci siano volontari finanziatori!
Torna all'inizio della Pagina

alexca
Torrentista Neofita



Regione: Sardegna
Prov.: Cagliari
Città: Cagliari


16 Messaggi

Inserito il - 01 luglio 2010 : 09:20:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alexca Invia a alexca un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Corrado, figurati accetto sempre molto volentieri tutte le osservazioni da chi ha molta piu esperienza di me
La mia intenzione sarebbe lasciare la macchina a lanaitto, risalire la forra sino all attacco della ferrata, percorrerla sino alla fine, poi camminare verso punta duavidda, passare la notte da quelle parti (o arrivare addirittura a sovana) e il giorno seguente attaccare la forra di pentumas dall'alto, facendo le calate e tornare alla macchina a lanaitto.
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 02 luglio 2010 : 00:06:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
alexca ha scritto:

...camminare verso punta duavidda, passare la notte da quelle parti (o arrivare addirittura a sovana) e il giorno seguente attaccare la forra di pentumas dall'alto, facendo le calate e tornare alla macchina a lanaitto.


Se hai intenzione di dormire, passata Duavidda puoi farlo a uno dei tre Cuiles di Su Lidone; vicino a su Boccaportu a non piu' di 300mt c'e' Cuile Campos Bargios, altrove specialmente Sovana te lo sconsiglio in questo periodo e' pieno di zecche.
Se hai intenzione di dormire in Supramonte di Oliena puoi anche previa navetta unire l'uscita in gola con un piccolo trekking, in cinque con due macchine, portata e parcheggiata un'auto a Lanaitho si torna verso Oliena si sale a Monte Maccione e si lascia l'altra auto a Tuones (se si dispone di due fuoristrada si puo' arrivare anche a Pradu), si puo' visitare il piccolo inghiottitoio/grotticella di Nurre Sas Palumbas ( discesa con corda ricordandosi di portare piastrine e dadi) e poi proseguire per Vilithi-Vilithi e dormire li' anche se il Pinnettu e' un po' malmesso.
La mattina dirigersi verso Orgoi e quindi Sovana.
Noi l'altro giorno abbiamo guadagnato Pradu con la stessa procedura ma ci siamo diretti a Sa Mandra e nell'ononimo Cuile abbiamo pernottato, la mattina abbiamo tagliato in libera per Sas Tavolas e quindi Campos Bargios.
Tieni presente comunque che i Pinnettus hanno sempre propietario/propietari ai quali sarebbe meglio chiedere il permesso per dormirci come noi abbiamo fatto e se sono frequentati e ci sono provviste di legna se questa viene consumata prima di partire reintegrarla (lasciando stare i ginepri fossili!)
Dormire in un pinnettu in una notte d'estate con la luna piena e' esperienza emozionante eheh.

pt

Immagine:

130,51 KB

pt


Modificato da - settembre52 in data 02 luglio 2010 08:52:19
Torna all'inizio della Pagina

Milena Argiolas
Torrentista Grafomane



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


1013 Messaggi

Inserito il - 02 luglio 2010 : 11:09:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Milena Argiolas Invia a Milena Argiolas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La strada per Pradu, perlomeno gli ultimi 2 km, non è più percorribile neanche col fuoristrada, è completamente rovinata e un grosso masso ne impedisce il passaggio.
Per quanto riguarda i cuili che si trovano nel territorio da te nominato invece non sono di proprietà di nessun pastore visto che sono ubicati in un territorio demaniale, i pastori sono sicuramenti i maggiori fruitori, e spesso sono coloro che li sistemano, salvo poi dargli fuoco per dispetto, ma non essendone i proprietari non c'è nessun permesso da chiedere, c'è piuttosto da versare una tassa (che varia da 1 a 5 euro) ai vari comuni di appartenenza per il semplice passaggio, soldi che dovrebbero servire per la cura del territorio ma credo che non bastino neanche per pagare lo stipendio alle varie guardie

Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 02 luglio 2010 : 11:47:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi spiace smentirti ma il masso di cui tu parli e' stato spostato, ( a meno che non sia successo qualcosa dopo il mio passaggio)ci sono infatti passato sabato 26 giugno appunto con un fuoristrada arrivando fino al piazzale di Pradu.
Io non ho parlato di pastori ma di proprietari forse impropriamente (scusate il bisticcio)ci sono comunque persone che si sono adoperate per il restauro e il recupero di parecchi ovili, hanno messo o ripristinato cisterne d'acqua e fanno trovare a chi vi entra anche caffe', acqua e quant'altro e io sono abituato a bussare quando entro in un posto che non e' il mio.
Che poi loro commettano un abuso e lo facciano in maniera impropria questa e' un'altra storia.
Quello che tu dici sulla tassa da pagare ai vari comuni e' esatto, ma a volte ci sono anche delle "regole" non scritte che vanno rispettate per quieto vivere e per rispetto.



pt

Modificato da - settembre52 in data 02 luglio 2010 12:44:27
Torna all'inizio della Pagina

teletottes
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Oristano
Città: Oristano


213 Messaggi

Inserito il - 02 luglio 2010 : 18:08:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di teletottes Invia a teletottes un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Pietro.. foto eccezionale ! Ciao

Jose
Torna all'inizio della Pagina

Corrado
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


238 Messaggi

Inserito il - 02 luglio 2010 : 23:40:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Corrado Invia a Corrado un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Confermo la praticabilità della strada per Pradu, come già segnalato da Pietro.

Per quel che riguarda le tasse di passaggio evitiamo di creare falsi miti: in territorio di Oliena non si paga nessuna tassa di passaggio. Solo nella valle di Lanaitto si paga per il parcheggio dell'auto (che include alcuni servizi) ma resta comunque libero e gratuito l'accesso a piedi. Idem non si paga se un'auto viene a prendervi per la navetta. Idem se si passa da Pradu dove l'accesso e il parcheggio sono liberi come sempre.

Per quel che riguarda gli incendi degli ovili... non confonderei fischi con fiaschi: le mele marce esistono ovunque ma prima di scrivere che sono i pastori a dar fuoco agli ovili bisognerebbe rifletterci un po', oppure avere le prove.
Torna all'inizio della Pagina

Milena Argiolas
Torrentista Grafomane



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


1013 Messaggi

Inserito il - 03 luglio 2010 : 19:17:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Milena Argiolas Invia a Milena Argiolas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Corrado ha scritto:

Confermo la praticabilità della strada per Pradu, come già segnalato da Pietro.


Perdonatemi, io ci sono passata ad aprile durante il RIC ed era ostruita, non sono abituata a cotanta celerità, ma come Corrado mi ha spiegato al telefono la strada la gestisce la cooperativa quindi normalmente di prodigano a sistemarla visto che loro lavorano su quel territorio.



Per quel che riguarda le tasse di passaggio evitiamo di creare falsi miti: in territorio di Oliena non si paga nessuna tassa di passaggio. Solo nella valle di Lanaitto si paga per il parcheggio dell'auto (che include alcuni servizi) ma resta comunque libero e gratuito l'accesso a piedi. Idem non si paga se un'auto viene a prendervi per la navetta. Idem se si passa da Pradu dove l'accesso e il parcheggio sono liberi come sempre.

Nessun falso mito, lieta di scoprire che finalemte la cosa è stata regolamentata, ma fino ai mesi scorsi, e tu lo sai bene aitè!! era una giungla e nessuno di noi sapeva quali erano le zone in cui si sarebbe dovuta pagare la tassa, per cosa (passaggio a piedi o posteggio) e soprattutto a chi.

Per quel che riguarda gli incendi degli ovili... non confonderei fischi con fiaschi: le mele marce esistono ovunque ma prima di scrivere che sono i pastori a dar fuoco agli ovili bisognerebbe rifletterci un po', oppure avere le prove.

Vero, ho fatto di tutta l'erba un fascio, mea culpa
Torna all'inizio della Pagina

Corrado
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


238 Messaggi

Inserito il - 04 luglio 2010 : 00:04:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Corrado Invia a Corrado un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No prob. è che io su 'sta storia ho pagato di persona...

Per il resto, come al solito, una telefonata o una chiacchierata chiariscono più di mille mail!
Torna all'inizio della Pagina

Torrentista ma non troppo
Torrentista Neofita


Regione: Sardegna
Prov.: Oristano
Città: Uras


3 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2010 : 23:03:37  Mostra Profilo Invia a Torrentista ma non troppo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La stessa cengia che verso il basso da origine alla Ferrata di Pentumas, verso l'alto permette di raggiungere Punta Duavidda, prima, e Su Buccaportu, dopo. Anche se molto panoramica, non è certo la strada più corta e meno faticosa per raggiungere l'attacco della gola di Pentumas. Molti chiamano questo tratto di cengia "K13" e dei bollini verdi ne indicano il percorso per raggiungerla. In pratica essendo la stessa cengia della Ferrata, si raggiunge dallo stesso anfiteatro.
Essa è percorribile con molta facilità; esiste un solo tratto di una ventina d metri, armato con un cavo in pessime condizioni. Noi che stiamo riarmando la ferrata di pentumas, avevamo pensato di sostituire anche quel cavo, rendendo fruibile anche il tratto di cengia che porta a Punta Duavidda. Il panorama è stupendo.

Immagine:

734,39 KB


Chiudi Finestra


Immagine:

734,38 KB
Torna all'inizio della Pagina

Corrado
Torrentista Seriale



Regione: Sardegna
Prov.: Sassari
Città: Sassari


238 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 18:48:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Corrado Invia a Corrado un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Torrentista ma non troppo ha scritto:

Molti chiamano questo tratto di cengia "K13"


No vi prego K13 no!!

Quelle orribili scritte fatte con lo spray sono un deturpamento del territorio realizzate da un individuo privo di rispetto del territorio, dare quel nome a quella cengia (peraltro da sempre conosciuta dai pastori) mi sembra una vera offesa per Oliena ed il Supramonte. Credo abbia un nome tipo "istrada ..." che però non ricordo, ma basta chiedere ai ragazzi di Lanaitho per avere conferma del suo reale toponimo.

Per quel che riguarda i lavori di sostituzione dei cavi, mi ripeto, si può fare tutto, ma qualcuno deve mettere mano al portafogli... per cui si accettano donazioni!!
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2010 : 23:15:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Corrado ha scritto:

Torrentista ma non troppo ha scritto:

Molti chiamano questo tratto di cengia "K13"


No vi prego K13 no!!

... dare quel nome a quella cengia (peraltro da sempre conosciuta dai pastori) mi sembra una vera offesa per Oliena ed il Supramonte. Credo abbia un nome tipo "istrada ..."


Secondo le informazioni in mio possesso dovrebbe essere
"Sas Istradas"

Controllero' ulteriormente.

pt
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,43 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000