Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Veneto
 Vajo dell'Orsa
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'č:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 5

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


435 Messaggi

Inserito il - 11 ottobre 2005 : 09:22:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica scorsa, 9 ottobre, la squadra composta da Francesco Cacace, Andrea Nadali e Erwin Kob ha finito i lavori nell'ambito del progetto pro-canyon nel Vajo dell'Orsa.
Ora sono stati rifatti tutti gli armi, posizionando catene inox con fix inviolabili o con resinati.
Rimane soltanto da asportare la vecchia ferramenta ormai inutile o mal posizionata, ma il grosso del lavoro ? a posto.
A breve completeremo la relazione e metteremo alcune foto.

Quello che invece mi preme sottolineare ? come questa forra sia percorsa da una massa di persone imbecilli, che scambiano le pareti calcaree per una lavagna. Evidentemente, abituati al concetto pago=pretendo tipico di chi fa qualcosa perch? annoiato dalla vita, stanno trasformando la forra nel cortile della Casa di Giulietta. Per i non-veronesi, significa che usano tutti gli spazi possibili per scrivere le proprie idiozie, facendo a gara a chi fa il graffito pi? grande e pi? stupido.

Colpa dei graffitari, ma enorme colpa di chi in forra li porta, guide e accompagnatori commerciali in primo luogo. Un po' di autocoscienza, senza pensare solamente a far divertire chi li paga, ma tirando un sasso al momento giusto a chi il sasso lo usa per incidere!

Erwin

Immagine:

47,57 KB

Immagine:

52,14 KB

Immagine:

68,4 KB

manzo
Torrentista Introverso



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


35 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2005 : 00:03:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manzo Invia a manzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
oggi, domenica 15 ottobre abbiamo percorso il Vajo dell'Orsa... 3 persone, 30' avvicinamento, 4ore e 30' la discesa, 3 ore il rientro!!!
per il rientro stendiamo un velo pietoso... ci simo trovati alle 8 a Brentino e fiono alle 9 non si ? vista una macchina per un passaggio, allora abbimo deciso di effettuare il rientro per il sentiero CAI n?74 Brentino-Ferrara di monte Baldo..... troppa FATICA 3 ore interminabili....
per il canyon... STUPENDO.... la prima parte bellissima tutti toboga trenne 1.... la seconda MAESTOSA... toboga e mi sembra 4 calate.... zona sfasciumi SIMPATICA a parte la carogna puzzolente di un capriolo precipitato dalla montagna... la fine un po' NOIOSA
Le soste sono ottime ma immagino che manchino delle funi!?
Erwin.. i graffiti sono vergognosi!!

un saluto a tutti
IVAN

Manzo
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


435 Messaggi

Inserito il - 18 ottobre 2005 : 08:58:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da manzo


Le soste sono ottime ma immagino che manchino delle funi!?

IVAN

Manzo



Scusa, ma cosa intendi dicendo che mancano delle funi?
Ciao
Erwin
Torna all'inizio della Pagina

manzo
Torrentista Introverso



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


35 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2005 : 10:53:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manzo Invia a manzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nulla.. avendo le scarpe molto scivolose ho dovuto predisporre i mancorrenti per arrivare ad alcune soste e pensavo erroneamente che mancassero... ma poi mi sono riletto le Norme di attrezzamento AIC e ho capito tutto (art. 8.3).

ciao

Manzo
Torna all'inizio della Pagina

PIUI
Torrentista Neofita

Prov.: Verona
Cittā: Verona


19 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2008 : 01:04:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di PIUI Invia a PIUI un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io lo far? almeno trena volte l'anno e tutte e trenta le volte non trovo mai uno stronzo da prendere a calci.
Cmq sottolineo che xmountain guide alpine non approva i graffiti e lo proibisce a tutti i clienti con sonore cazziate

E' SEMPRE TEMPO DI DISCESE
Torna all'inizio della Pagina

PIUI
Torrentista Neofita

Prov.: Verona
Cittā: Verona


19 Messaggi

Inserito il - 20 maggio 2008 : 19:10:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di PIUI Invia a PIUI un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Volevo avvisare che tra non molto posizioner? una catena in prossimit? dell'ultima cascata del canyon baby,cos? da fare completamente anche quel tratto di fiume ed evitando di percorrere quel sentierino infame e stretto che conduce all'uscita.
Per chi lo ignorasse,il baby ? proprio alla fine del sentiero di uscita,in prossimit? della vecchia ghiacciaia, si scende a sx e si trova il greto con la prima sosta,saltabile in condizioni di portata ideale.
Consumatela!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

E' SEMPRE TEMPO DI DISCESE
Torna all'inizio della Pagina

busto
Torrentista Neofita



5 Messaggi

Inserito il - 18 giugno 2008 : 19:27:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di busto Invia a busto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Fatto domenica 15-06.
armi ok, acqua ok, pozze ok ,fondo un po' scivoloso.
Consigliabile la salita a piedi attraverso il sentiero del santuario,
un'ora e mezza di tranquilla camminata e si evita lo sbattimento della navetta.
causa furti, e' meglio parcheggiare in paese......

saluti Busto
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Cittā: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2008 : 19:28:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorsa venerdi' 20 giugno con Alex, Carlo e Enzo, molto bella la parte inforrata.
La portata presumibilmente era intorno ai 20/30 litri.

Pietro Torelli.

Altre foto sul nostro sito

http://www.torrentismo.it/foto/thumbnails.php?album=79

Immagine:

338,9?KB





Modificato da - settembre52 in data 25 giugno 2008 20:34:34
Torna all'inizio della Pagina

Matly
Moderatore



Regione: Umbria
Prov.: Terni
Cittā: Stroncone


346 Messaggi

Inserito il - 15 luglio 2008 : 09:27:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Matly Invia a Matly un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
qualcuno s? ,come sono le condizioni del Vajo ???

Fra
Gruppo SpeleoCanyon Stroncone
Torna all'inizio della Pagina

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Cittā: Cesenatico


1498 Messaggi

Inserito il - 15 luglio 2008 : 09:35:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://www.arpa.veneto.it/datirete.htm

puoi cercare i dati pluviometrici della provincia di Verona, valutando i dati delle stazioni direi che lo scorrimento dovrebbe essere scarso.



Franz M
Torna all'inizio della Pagina

PIUI
Torrentista Neofita

Prov.: Verona
Cittā: Verona


19 Messaggi

Inserito il - 19 agosto 2008 : 20:47:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di PIUI Invia a PIUI un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Disceso ieri,completamente,ossia da ferrara fino a brentino.
Da segnalare nel primo tratto un evento franoso che ha rovesciato nel greto, degli alberi e del pietrisco, tant'? vero che due armi sono seppelliti sotto.
Detto ci? il problema non si pone perch? si riesce a saltare in tutta sicurezza.
Ho dovuto constatare, mio malgrado,che sono spariti un bel po' di mancorrenti....(vero teo....),ad ogni modo ho provveduto a posizionarne uno nei pozzi della luna giusto per arrivare alla sosta in sicurezza.
Andando pi? avanti si scopre che nelle marmitte giganti si sono formate delle dighe di tronchi,anch'esse superabili facilmente e senza problemi.
La parte spiacevole si incontra nei pressi del canyon del bosco,dove una frana ha completamente divelto gli alberi dove erano ancorate le fisse che portavano alle ultime tre calate.
Il passaggio si supera non facilmente passando in mezzo alla frana,ma non ? proprio il massimo della sicurezza.
DA segnalare che nelle forre frequentatissime si incontrano strani personaggi che accompagnano clienti nel rapporto di 1/20.
Guardarsene bene da averli davanti

E' SEMPRE TEMPO DI DISCESE
Torna all'inizio della Pagina

skeno69
Moderatore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Cittā: Genova


2121 Messaggi

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 23:45:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di skeno69 Invia a skeno69 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, il vajo ha a monte una centrale. Sapete quale ? il pericolo oggettivo di rilasci improvvisi. Ci sono accordi di qualche tipo fra guide e personale della centrale?
Ciao
Skeno

------------------------
www.cicarudeclan.com
Torna all'inizio della Pagina

marcommarco
Torrentista Grafomane



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


981 Messaggi

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 09:33:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marcommarco Invia a marcommarco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A Ferrara di Monte Baldo c'? un bacino artificiale ENEL, invero abbastanza piccolo ma comunque sufficiente per fare un disastro in caso di rilascio. Per la precisione dovrebbe essere gestito da Enel Green Power di Feltre, tel 0439-497101 (fonte AIC scheda procanyon),per curiosit? ho provato a telefonare questa mattina, il numero esiste ma non mi ha risposto nessuno...
L'anno scorso ho rifatto il vajo e negli ultimi 10 anni lo ho ripetuto almeno 5-6 volte. In quasi tutte queste occasioni mi sono recato personalmente presso il bacino per chiedere info e non ho mai (dico mai) trovato nessuno. Tranne appunto l'anno scorso : poich? il cancello di accesso era aperto sono entrato e ho raggiunto la casa dove teoricamente dovrebbe essere alloggiato il personale dell'ENEL, l? un personaggio non meglio definito mi ha ripetuto la solita solfa : il bacino ? a rilascio automatico e loro (tranne che per gli interventi programmati) non possono sapere o garantire nulla.

Colgo l'occasione per chiedere se per caso l'AIC abbia mai tentato un contatto con i vari gestori di bacini a monte delle forre normalmente percorse per capire se esiste il modo di essere costantemente aggiornati, almeno per quello che riguarda, appunto, i rilasci programmati, o quantomeno per intavolare una discussione per il raggiungimento di accordi in proposito
Torna all'inizio della Pagina

skeno69
Moderatore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Cittā: Genova


2121 Messaggi

Inserito il - 13 febbraio 2009 : 09:59:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di skeno69 Invia a skeno69 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci aveva provato Dino per il raduno in Ossola, ma aveva trovato il solito muro di gomma.
E' un'altra delle tante cose pensate e mai fatte per mancanza di tempo, risorse ed anche di disponibilit? da parte dei gestori. Non siamo in Svizzera.

Sul Vajo, ho sentito Francesco Cacace che non legge il forum e dice che la paratia non viene praticamente mai aperta. ecco.

>ho
>chiesto agli operai enel,non ? mai stata aperta in tanti
>anni , se non per controllo del motore . In ogni caso
>l'apertura avviene gradualmente per via telematica
>direttamente dal centro operativo di Belluno !! In realt?
>il problema ci sarebbe per raggiunto pieno e fuoriuscita per
>sfioro ,ma la quantit? ? talmente diluita che non se ne
>avverte la differenza. Le guide alpine non hanno nessun
>accordo con enel, consci della innocuit? del bacino.
>Quindi non c'? da temere per il bacino a monte, fermo
>restando che in caso di forti precipitazioni potrebbe
>arrivare l'onda di piena, ma come in qualsiasi altro
>torrente. Spero di esser stato esaustivo.

Quindi in definitiva, come al solito, bisogna solo sperare che sia tutto vero, e non dubito certo di Francesco, quanto del personale che gestisce la paratia.

Ciao
Skeno


------------------------
www.cicarudeclan.com
Torna all'inizio della Pagina

PIUI
Torrentista Neofita

Prov.: Verona
Cittā: Verona


19 Messaggi

Inserito il - 03 aprile 2009 : 20:45:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di PIUI Invia a PIUI un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Alla vigilia di pasqua credo che far? una discesa,poster? informazioni e foto

E' SEMPRE TEMPO DI DISCESE
Torna all'inizio della Pagina

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Cittā: Cesenatico


1498 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2009 : 01:04:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Disceso ieri 11 Aprile con Tmax e Nicola.
Siamo saliti a piedi in circa 2 ore dal sentiero che parte appena superato il ponte sul vajo e segue la sx orografica.
Una volta terminato il tutto nel vedere la ripida scalinata nei pressi della fontana, abbiamo avuto il dubbio che il sentiero storico fosse quest' ultimo, qualcuno sa darci una conferma?

Superata con un po' di fastidio la noiosa parte iniziale, abbiamo goduto appieno della generosa portata, i circa 100lt/sec davano il giusto brio alle calate e la roccia molto scivolosa ha agevolato numerosi toboga.
Una piccola marmitta iniziale non voleva farmi uscite, ho dovuto lanciare il kit boule oltre il bordo per guadagnare l'armo.

Ottimi ed abbondanti gli armi, presenti anche numerose corde fisse, (un paio addirittura disponibili per calare) tutte da verificare con attenzione.

Molto entusiasta Nicola che si e' attardato piu' volte sotto il getto per sciaquarsi da addosso la noia ed il grigiore invernali.




Immagine:

53,39 KB

Franz M
Torna all'inizio della Pagina

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Cittā: Cesenatico


1498 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2009 : 09:47:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Qui, le foto della bella gita di ieri.

http://picasaweb.google.it/Falchetto59/VajpDellOrsa2009?authkey=Gv1sRgCJLn-qbTzafoRg#



Immagine:

58,8 KB

Franz M
Torna all'inizio della Pagina

marcommarco
Torrentista Grafomane



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


981 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2009 : 12:18:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marcommarco Invia a marcommarco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da franzmc
...
Una volta terminato il tutto nel vedere la ripida scalinata nei pressi della fontana, abbiamo avuto il dubbio che il sentiero storico fosse quest' ultimo, qualcuno sa darci una conferma?
...
Franz M



La scalinata di cui parli ? sicuramente il sentiero storico poich?, ben largo, lastricato e in alcuni punti completo di parapetti in pietra, ? la via di accesso pi? antica che conduce al santuario scavato nella roccia e situato proprio sotto la strada asfaltata che da Spiazzi conduce a Ferrara di Monte Baldo. Il suddetto sentiero, bench? lunghetto e nell'ultimo tratto anche ripido, ricordo centinaia di gradini, offre per? punti di vista spettacolari sullo stesso Vaio ed essendo praticamente tutto immerso nel bosco anche di estate risulta praticabile senza estreme sofferenze. Mi pare comunque di ricordare che la sua percorrenza si aggiri intorno all'ora e mezza o due. Una volta arrivati al santuario per? occorre riprendere la strada asfaltata e seguirla per ca un km fino a Fraine di Sotto, dove inizia il vero sentiero di avvicinamento al greto. Insomma..un discreto sbattimento...
Nell'immagine qua sotto uno 'schizzo' del percorso :
-in blu il torrente
-in rosso il sentiero storico
-in giallo la strada asfaltata
-in bianco il sentiero di avvicinamento vero e proprio
-il tratto tra i punti 003 (waypoint reale di accesso al greto) e 004 (waypoint reale di inizio canyon) ? l'inutilissima camminata sul greto, spesso invaso da vegetazione, a cui si ? costretti per arrivare ai primi salti.



Ciauz!
Torna all'inizio della Pagina

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Cittā: Cesenatico


1498 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2009 : 14:54:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda, noi s'e' seguita la traccia nera sino al punto 03.
Se pero' all'incirca dove ho messo il bollo giallo si fosse ravanato in discesa in mezzo al bosco rado, saremmo entrati in molto meno tempo.
Questa possibilita' mi riconcilierebbe con la forra, l'avvicinamento sul greto di ieri me l'ha fatta maledire e la bella ed acquatica parte centrale mi ha riconciliato solo in parte.



Immagine:

88,54 KB
Torna all'inizio della Pagina

marcommarco
Torrentista Grafomane



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


981 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2009 : 15:45:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marcommarco Invia a marcommarco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da franzmc

Guarda, noi s'e' seguita la traccia nera sino al punto 03.
Se pero' all'incirca dove ho messo il bollo giallo si fosse ravanato in discesa in mezzo al bosco rado, saremmo entrati in molto meno tempo.




Bisognerebbe comunque stare parecchio attenti poich? il bollo giallo ? ancora abbastanza in alto rispetto al greto e si rischierebbe di scendere oltre il punto 004 trovandosi cos? sulle pareti che sovrastano la forra...bisogna provare. La prox volta ci torno col gps e proviamo a fare il vostro accesso. Ovviamente DOVRAI essere presente.

Modificato da - marcommarco in data 12 aprile 2009 17:14:40
Torna all'inizio della Pagina

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Cittā: Cesenatico


1498 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2009 : 16:08:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mentre mi trascinavo fra le pietre iperscivolose maledendo l'infame situazione, ho rivolto lungamente lo sguardo al bosco alla mia sinistra
In ogni caso il bollo giallo e' prudentemente avanti, secondo me conviene provare ancora prima.
Se fossimo scesi per di la' ed eventualmente giunti ad un salto roccioso si poteva armare su alberi o fix e scendere comunque, oppure spostarsi piu' a ovest di qualche 50 o 100 mt, non di piu' e scendere per prato boscoso.
In ogni caso, con il sapone di cui ieri era ricoperta la roccia, qualsiasi cosa era meglio.

Saro' presente se porterai qualcuna delle odalisce di cui ultimamente ti contorni, vorrai mica che al tuo prossimo tocchi solo e sempre la fatica, no?


Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina č stata generata in 0,37 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000