Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Campania
 Torrente Sammaro
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

moris
Torrentista Loquace

Città: bari


77 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2005 : 14:23:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di moris Invia a moris un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Disceso ieri 16 Ottobre dal Gruppo
Star Trek Adventure Team.
Giornata splendida visto il periodo,
stranamente soli in un posto molto frequentato
di solito.
Torrente molto bello e divertente.
Acqua limpida e gelata incastonata
tra pareti e passaggi molto suggestivi.
Solo 3 salti con corda ma tanti Tuffi
e qualche Toboga.
Bymoris

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 09 maggio 2008 : 14:48:49  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 13 aprile, ? stato ripercorso il torrente Sammaro dal gruppo di Lecce.
Sono stati controllati tutti gli armi che si trovano in perfette condizioni.
In questi giorni la portata ? abbondante ma nei limiti, pertanto fa forra risulta percorribile.
Saluti,
Fausto
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2008 : 22:21:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci abbiamo fatto un "salto" domenica 18 maggio io e Carlo partendo alle 03.00 di domenica da Roma e rientrando nella stessa giornata facendo tutto con calma.
Chi pensa che sia da pazzi percorrere in un giorno piu' di ottocento km per percorrere questa gola sbaglia, si tratta veramente di una cattedrale della natura, uno spettacolo da non perdere.
C'e' stato un "rendez vous" con Fauto e Marcello
(Ndronici-Toboghiani)ed Enrica, Thierry e una simpaticissima nuova conoscenza che risponde al nome di Grazyna.
Acqua inaspettatamente piacevole per temperatura con poco scorrimento ma pulito, giornata calda e soleggiata.

Potete vedere le foto su:



http://www.torrentismo.it/foto/thumbnails.php?album=76



Immagine:

480,36?KB



Pietro Torellini









Modificato da - settembre52 in data 19 maggio 2008 23:20:35
Torna all'inizio della Pagina

nikstartrek
Torrentista Seriale


Prov.: Bari
Città: bari


224 Messaggi

Inserito il - 08 giugno 2009 : 16:30:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nikstartrek Invia a nikstartrek un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorsa in tre del mio gruppo Adventure Team ieri 7 giugno 2009 giornata molto calda, casualmente in compagnia di un folto e variopinto gruppo CAI di Castellammare di Stabia, che ci ha costretto notevolmente ha dilatare i tempi di percorrenza, per poterli riaccompagnare a monte dove avevano lasciato entrambe le auto.
Scorrimento al di sotto dei 8 - 10 l/s ma con pozze pulitissime, dove ci siamo divertiti in tuffi ripetuti.
Gli armi in perfetto stato dopo la cura Meleleo, anche se utilizzati al minimo indispensabile.

ciao nik
Torna all'inizio della Pagina

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Città: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 13 giugno 2010 : 23:57:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorso oggi domenica 13 giugno 2010.
Modestissima la portata, non piu' di una ventina di litri.
Acqua veramente calda ma non pulitissima essendo l'alveo pieno di sabbia e sedimenti.


TUTTE LE FOTO: http://www.flickr.com/photos/30653099@N03/sets/72157624150214879/

pt



Immagine:

184,62 KB

Modificato da - settembre52 in data 14 giugno 2010 22:22:59
Torna all'inizio della Pagina

ascar59
Torrentista Loquace


Prov.: Isernia
Città: Isernia


61 Messaggi

Inserito il - 14 giugno 2010 : 12:55:23  Mostra Profilo Invia a ascar59 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Foto davvero bella e posto meraviglioso. Complimenti

Ago
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 25 aprile 2011 : 21:14:50  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Purtroppo, per una frana, è interrotta la strada di accesso a monte al Torrente Sammaro.
Quindi la forra per ora è impraticabile.
Vi aggiornerò sugli sviluppi.
Saluti
Fausto (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 13 giugno 2011 : 11:03:38  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 12 giugno 2011 il gruppo di Lecce ha percorso il Torrente Sammaro.
Purtroppo la frana di Roscigno, del novembre 2010, ha determinato dei cambiamenti.
La strada di avvicinamento è interrotta a metà percorso; bisogna lasciare l'auto e proseguire a piedi nella campagna, tenendosi verso la parte alta del monte.
Rintracciato il proseguimento della strada, in 20 minuti di cammino, subito dopo una curva a sinistra, si arriva ad un recinto con un cancello posizionati sulla destra (primo accesso della scheda tecnica).
Si può entrare e, dal cancello che si raccomanda di richiudere, in 10 minuti si è all'attacco del primo salto del torrente, ben visibile sulla sinistra.
Tutti gli armi sono a posto ma la fisionomia della forra è notevolmente cambiata.
Nel secondo salto la base è franata e si può proseguire in disarrampicata; l'armo e la targa rimangono sulla destra in alto, irraggiungibili... a memoria.
Mentre nel quarto salto, in prossimità dei vasconi, l'armo si viene a trovare ora proprio sotto cascata; già con bassa portata è consigliabile tuffarsi.
Lungo la parte ristretta della forra, alcuni tratti si sono allargati per il distacco dalle pareti di grossi massi facilmente superabili.
Per il resto la forra rimane sempre una delle più affascinanti del sud d’Italia.
Buon divertimento!
Fausto Meleleo (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

Marco Bettini
Torrentista Loquace


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: Montefalco


61 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2012 : 16:37:32  Mostra Profilo Invia a Marco Bettini un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso oggi in 7.

Portata adeguata e non crea nessun problema. Frana sull'avvicinamento a monte risistemata e quindi praticabile. Una frana è invece presente a san rufo sulla strada per roscigno. Passate da Teggiano per andare a Sacco.

Marco Bettini
Etruskanyoning Perugia


meleleo ha scritto:

Domenica 12 giugno 2011 il gruppo di Lecce ha percorso il Torrente Sammaro.
Purtroppo la frana di Roscigno, del novembre 2010, ha determinato dei cambiamenti.
La strada di avvicinamento è interrotta a metà percorso; bisogna lasciare l'auto e proseguire a piedi nella campagna, tenendosi verso la parte alta del monte.
Rintracciato il proseguimento della strada, in 20 minuti di cammino, subito dopo una curva a sinistra, si arriva ad un recinto con un cancello posizionati sulla destra (primo accesso della scheda tecnica).
Si può entrare e, dal cancello che si raccomanda di richiudere, in 10 minuti si è all'attacco del primo salto del torrente, ben visibile sulla sinistra.
Tutti gli armi sono a posto ma la fisionomia della forra è notevolmente cambiata.
Nel secondo salto la base è franata e si può proseguire in disarrampicata; l'armo e la targa rimangono sulla destra in alto, irraggiungibili... a memoria.
Mentre nel quarto salto, in prossimità dei vasconi, l'armo si viene a trovare ora proprio sotto cascata; già con bassa portata è consigliabile tuffarsi.
Lungo la parte ristretta della forra, alcuni tratti si sono allargati per il distacco dalle pareti di grossi massi facilmente superabili.
Per il resto la forra rimane sempre una delle più affascinanti del sud d’Italia.
Buon divertimento!
Fausto Meleleo (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 15 giugno 2012 : 11:12:33  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 06 maggio 2012 il gruppo di Lecce ha percorso il Torrente Sammaro.
La frana di Roscigno, del novembre 2010, ha determinato dei cambiamenti ora parzialmente risolti.
La strada di avvicinamento, prima interrotta, è stata ripristinata ed è quindi percorribile, anche se con cautela.
La strada che va da San Rufo a Roscigno, anche se ufficialmente chiusa, è percorribile.
Per quanto riguarda la forra, anche se la fisionomia è cambiata, tutti gli armi sono a posto e rimane sempre affascinante.
Buon divertimento!
Fausto Meleleo (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

mircoros
Torrentista Loquace


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Fonte Nuova


71 Messaggi

Inserito il - 16 aprile 2013 : 00:15:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mircoros Invia a mircoros un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Qualcuno ha notizie fresche e se casomai fosse percorribile a fine mese considerando la stagione abbastanza nevosa/piovosa?
Grazie

Ciao
Mirco
CRLazio-AIC
lazio@canyoning.it
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2013 : 14:22:20  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 28 aprile 2013 i gruppi di Lecce e di Grottaglie hanno percorso il Torrente Sammaro.
Fino ad ora la frana di Roscigno, del novembre 2010, non ha determinato nuovi cambiamenti rispetto al 2012.
La strada che va da San Rufo a Roscigno, anche se ufficialmente chiusa, è sempre transitabile.
La strada di avvicinamento rimane percorribile, anche se con cautela.
Fare attenzione al punto dove parcheggiare l'auto alla prima uscita, in quanto il cartello indicante la sorgente del torrente è poggiato per terra sul ciglio della strada.
Per quanto riguarda la forra, invece, una frana all'interno ha creato uno sbarramento di massi e fango, facilmente superabile, che però ha determinato il formarsi prima di un lungo e stretto lago percorribile a nuoto.
Purtroppo però l'acqua che scorre dopo la frana ha perso la sua limpidezza per la presenza del fango stesso.
Anche se la fisionomia è cambiata, tutti gli armi sono a posto e rimane sempre una forra affascinante.
Buon divertimento!
Fausto Meleleo (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

pablog
Amministratore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Ravenna
Città: Ravenna


790 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2013 : 15:41:20  Mostra Profilo Invia a pablog un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Fausto hai una foto della frana e del relativo lago?

Grazie
Pablo

_______________
Paolo Giannelli
Webmaster AIC
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 15 aprile 2014 : 20:23:10  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 13 aprile 2014 il G.S.L. Ndronico ha percorso il Torrente Sammaro.
Le strade nei dintorni sono sempre dissestate per la frana del 2010, ma percorribili.
Fare sempre attenzione al punto dove parcheggiare l'auto alla prima uscita, in quanto il cartello indicante la sorgente del torrente ora è scomparso totalmente.
Comunque il punto è facilmente riconoscibile, in quanto, in prossimità di una curva a sinistra, è presente un varco nel muro in cemento che costeggia, sulla destra, la strada principale.
Per quanto riguarda la forra, invece, la frana dello scorso anno è quasi totalmente scomparsa ed il torrente scorre tranquillamente.
La portata è stata regolare.
Bisogna solo fare attenzione ad un piccolo salto, che si trova dopo la quinta calata, che prima si disarrampicava facilmente, mentre ora è superabile con un cauto salto nell'acqua.
Tutti gli armi sono a posto.
Buon divertimento!
Fausto Meleleo (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

ylenia
Torrentista Introverso


Prov.: Ascoli Piceno
Città: Grottammare


35 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2014 : 20:13:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ylenia Invia a ylenia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
percorsa 25 aprile. acqua stupenda, pozze stupende, portata normale, non saprei quantificare.
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 09 giugno 2015 : 23:17:35  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 7 giugno 2015 il G.S.L. Ndronico ha percorso il Torrente Sammaro.
Le strade nei dintorni della forra sono ancora dissestate per la frana del 2010, ma percorribili.
Per quanto riguarda la forra, non ci sono grosse modificazioni rispetto all'anno passato.
In questo periodo lo scorrimento è minimo, ma le pozze limpide.
Penso che tra un paio di settimane, se non piove, inizieranno a stagnare.
Tutti gli armi sono a posto.
Buon divertimento!
Fausto Meleleo (C.R. Puglia)
Torna all'inizio della Pagina

lorenzgr
Torrentista Introverso


Regione: Lazio
Prov.: Frosinone
Città: Frosinone


24 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 15:37:05  Mostra Profilo Invia a lorenzgr un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso ieri. Tutto ok. Aggiunte info discesa su
http://catastoforre.aic-canyoning.it/index/forra/reg/CAMPANIA/pro/SA/cod/SA003
Torna all'inizio della Pagina

mTod
Torrentista Introverso


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


25 Messaggi

Inserito il - 10 gennaio 2018 : 12:03:46  Mostra Profilo Invia a mTod un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorsa il 31 dicembre 2017 Io, Alessandro e Alessandro.
Presenza di neve nel bacino idrografico, giornata lievemente assolata che ha favorito un modesto scioglimento nivale.
Nessun problema per la navetta e per l'accesso della forra passando dal casale. Il cancello era accostato ma non abbiamo avuto problema a transitare nella proprietà privata (vedi "Accesso 2: avvicinamento" sulla scheda http://www.aic-canyoning.it/index.php?option=com_content&view=article&id=139&catid=10&Itemid=142&lang=it).
Acqua abbondante. All'attacco del torrente oltre 100-120 l/s poi dopo gli affluenti almeno 200 l/s. Comunque non ci sono state difficoltà sebbene occorre far attenzione alla portata nei punti di restringimento. Dopo la "risorgenza del sammaro" il torrente era praticamente un fiume in piena.
Nessun problema agli armi salvo le note che ha evidenziato Lorenzo (vedi uscita del 1/5/17).
Per l'uscita abbiamo preferito il "rientro 1" breve e non troppo ripido (anche per questo vedi la scheda di cui sopra).

Massimo
Gruppo Otto Verticale

Maxx



Immagine:

159,89 KB

Immagine:

105,97 KB

Modificato da - mTod in data 10 gennaio 2018 12:15:04
Torna all'inizio della Pagina

meleleo
Torrentista Neofita


Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


12 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2018 : 12:23:02  Mostra Profilo Invia a meleleo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Domenica 29/04/18 il G.S.L. Ndronico ha percorso il Torrente Sammaro.
Le strade nei dintorni della forra sono ancora dissestate, ma percorribili.
In forra abbiamo trovato una portata regolare (circa 70-80 l/s), con pozze piene, ed armi nella norma, salvo le note già evidenziate nell'uscita del 01/05/17.
Fausto
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000