Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ESTERO
 FRANCIA
 CARLEVA - Roya
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Dria
Torrentista Seriale



Regione: Liguria
Prov.: Genova


111 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2005 : 11:15:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dria Invia a Dria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso ieri con partenza notturna/mattutina per evitare almeno un po' di caldo nell'avvicinamento.
Portata ridotta al minimo, dopo le prese intermedie talora deflusso assente, pi? o meno ci saranno 2 l/s a monte e meno di 1 l/s a valle.
Lo scorrimento ? insufficiente per alcuni toboga ma garantisce almeno il ricambio in tutte le pozze.
Acqua pulita e fresca .

Dria

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Città: Cesenatico


1511 Messaggi

Inserito il - 16 giugno 2009 : 15:32:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Arriviamo a Breil alle 6.30 circa, la mitica Maglia e' li' che scorre sotto di noi...
Saranno 500/600 litri, mica uno scherzo per una forra che ho sceso nel 2002 e di cui ricordo solo il bel passaggio ingrottato.
Il forum francese riportava "tres gros debit" che a naso sta per " statevene nel pub a bere birra, cosa che effettivamente alcuni avventori locali stavano facendo nel bar li' vicino.
Prudenza voleva che l'amico Tmax, sempre giudizioso ( oggi anche zoppicante ) avesse stampato dall'ormai biblico sito cicarudeclan, la scheda del vallon de carleva, il cui voto su descente canyon e' 3.1
Maglia 3.8, Riolan 3.5.
Poco male ci diciamo, per quanto la sgroppata in salita da 2 ore non sia allettante partiamo di buona lena lungo un bel sentiero che fiancheggia un Roya gonfio e fluttuante sotto di noi.

Riportava la scheda:
Lunga discesa fra acque incredibilmente limpide e calcare chiarissimo. Il Carl?va intaglia un profondo ed inaccessibile vallone con spettacolari strettoie e toboga da brivido, purtroppo intervallati da alcune parti di semplice cammino. Nelle giornate soleggiate troverete un ambiente stupendo, tale da compensare la faticosa marcia di avvicinamento. Attenzione, va in secca durante i mesi pi? caldi.


Cosi' di buona lena iniziamo la salita in questo bell'ambiente.


Immagine:

81,4?KB

Sono 4 chilometri buoni lungo un sentiero prima ripido poi altalenante, sulle prime rampe incontriamo un solitario francese Cristian, che si aggrega al gruppetto e ci scatta una foto.

Immagine:

105,15?KB

Giunti con sollievo al greto ed indossati mute ed imbraghi iniziamo la discesa, l'ambiente e' inizialmente aperto e privo di interesse, procediamo una ventina di minuti per giungere alla prima calata.



Immagine:

104,5?KB

Arma l'amico Cristian a modo suo, un misto fra il nodo a contrasto e un qualche altro marchingegno indefinibile, lo scorrimento limitato lo consente e ci adattiamo a svestire il discensore in acqua.

Immagine:

61,86?KB


Immagine:

92,76?KB

Il vallone continua piuttosto aperto, piu' che una forra e' un fiume sassoso intervallato da qualche bella pzza in cui tobogare o tuffare.


Immagine:

96,42?KB

Una facile risalita permette di riprovare piu' volte, l'acqua e' smeraldina e trasparente, la temperatura mite.


Immagine:

112,52?KB

Finalmente dopo quasi due ore di progressione intervallata da qualche tuffo raggiungiamo un restringimento, comincia il bello ( speriamo ).


Immagine:

78,25?KB

Una facile calata appoggiata quasi disarrampicabile, bella roccia, bei colori...


Immagine:

79,44?KB

Peccato che subito la strettoia finisca e ricominci un ravanamento fra i sassi che comincia a minarci nel fisico e nel morale, avevamo prudentemente portato 4 corde ( corte ) per affrontare qualsiasi situazione, ma i realta' una bastava.

La progressione continua, ogni tanto una qualche bella pozza ci rinfresca

Immagine:

70,27?KB

Per quanto l'ambiente sia bello, cominciamo a capire come non sia quello che cercavamo.


Immagine:

88,1?KB

Solo qualche salto, di tanto in tanto, attenua lo sconforto.

Immagine:

102,01?KB

La tenuta della roccia e' ottima, permette ogni salto e passaggio in grande sicurezza, un po' meno agevoli i toboga.

Immagine:

70?KB

Siamo a piu' di tre ore di "forra" ed ancora non si vede la spettacolare strettoia, che sia questa?


Immagine:

70,81?KB

un po' stringe...

Immagine:

112,38?KB

Ma non Troppo.

Immagine:

78,72?KB

E purtroppo finisce subito per riaprirsi;
avete presente il post dell'attuale pontefice massimo su caffaro basso?
Mentre mi trascinavo oramai distrutto di pietra in pietra, mi e' venuto in mente quello, mi sono ricordato il mio commento sul saper interpretare le relazioni, su quello che ci aspettiamo da una forra.


Immagine:

85,07?KB



Per quanto alcuni scorci siano esteticamente pregevoli

Immagine:

92,18?KB

Manca totalmente l'impegno tecnico.


Immagine:

97,52?KB

Non manca invece la fatica;
progredire per cinque e piu' ore fra sassi, massi e sterpaglie mi ha distrutto, esco da questa gita col morale sotto le scarpe,
scollate pure quelle.

Ripenso alla descrizione e suggerisco una riformulazione:
Lungo, faticoso e monotono torrente sub-orizzontale,
occasionalmente inframmezzato da brevi ( molto ) passaggi
torrentistici privi di qualsiasi difficolta' ed allietato da piacevoli e fotogeniche composizioni naturali.


Quel " purtroppo intervallato da alcune parti di semplice cammino" e' fuorviante,
induce i grulli come noi a infilarsi in una specie di passeggiata da boy-scout che, affrontata con l' equipaggiamento da forra diviene un calvario ( fortunatamente liquido) interminabile.

Concludo: andateci solo se avete voglia di fare una lunga escursione fra i massi e qualche bel tuffo, la corda e' indispensabile in 5/6 calate, gli armi ottimi e sovradimensionati.

3.1 ? Ma fatemi il piacere!!


Modificato da - franzmc in data 16 giugno 2009 16:31:17
Torna all'inizio della Pagina

marcommarco
Torrentista Grafomane



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Città: Bologna


981 Messaggi

Inserito il - 16 giugno 2009 : 18:18:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di marcommarco Invia a marcommarco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Caffaro basso docet !


PS: nella mail che mi hai inviato il giorno dopo mi dici : ci sei mancato. Risposta : BASTARDI! ah ah ah
Certo che la lunga, lunghissima litania di imprecazioni con la quale vi avrei accompagnato per tutto il percorso, avvicinamento incluso, vi avrebbe senz'altro rallegrato, vi saluto. Cani.


x i redattori della guida : cani anche voi!

NB a scanso di equivoci con chiunque : stamo a scherzà !
Torna all'inizio della Pagina

vai_trankillo
Amministratore



Regione: Lombardia
Prov.: Pavia
Città: Mortara


678 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2009 : 20:38:54  Mostra Profilo Invia a vai_trankillo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Confermo e sottoscrivo tutto ci? che ha scritto Franz!!
Ambiente selvaggio, con acqua meravigliosa, qualche scorcio carino e nulla pi?, torrentisticamente ha molto poco.
Oggi io e Luca, l'abbiamo sceso, armi ok , acqua circa 30/40 l/s, avvicinamento e 1/3 della discesa con il sole, il restante sotto la pioggia.
Se volete fare uno scherzo CARLEVAlesco a qualcuno ? il torrente giusto!!

MAI PIU'!!!

Immagine:

102,22 KB

Immagine:

92,68 KB

PURA VIDA
guido

Modificato da - vai_trankillo in data 29 giugno 2009 21:39:11
Torna all'inizio della Pagina

skeno69
Moderatore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: Genova


2126 Messaggi

Inserito il - 30 giugno 2009 : 09:47:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di skeno69 Invia a skeno69 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Boh, a me non aveva fatto cos? schifo. Sar? stato l'entusiasmo giovanile, sar? stato per i tanti toboga.
Devo tornarci, forse c'? veramente da ri-relativizzare, come ho scritto qua
http://www.canyoning.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=931
Ciao
Skeno
Torna all'inizio della Pagina

vai_trankillo
Amministratore



Regione: Lombardia
Prov.: Pavia
Città: Mortara


678 Messaggi

Inserito il - 30 giugno 2009 : 20:38:50  Mostra Profilo Invia a vai_trankillo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da skeno69

Boh, a me non aveva fatto cos? schifo. Sar? stato l'entusiasmo giovanile, sar? stato per i tanti toboga.



Sai cos'?? leggendo le valutazioni di descente canyon e la scheda Rando, uno pensa che far tanta strada ne possa valer la pena e invece ti ritrovi a far tanta fatica, a cui non viene restituit? vitalit?.
Il problema vero ? che le descrizioni alimentano delle aspettative, che non sono pienamente rispettate........... e poi a caldo sono sempre molto spietato.

PURA VIDA
guido

Torna all'inizio della Pagina

Fabio Bollini
Torrentista Loquace


Città: San Marino


50 Messaggi

Inserito il - 21 luglio 2009 : 12:01:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fabio Bollini Invia a Fabio Bollini un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso domenica 19 Luglio 2009
Acqua discreta, considerando il canyon.
Allego scheda: http://www.canisciolti.biz/canyon/shede/carleva.html


Immagine:

103,71 KB


Immagine:

137,43 KB

Immagine:

152,65 KB
Torna all'inizio della Pagina

IMS
Torrentista Neofita



4 Messaggi

Inserito il - 12 ottobre 2009 : 09:15:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di IMS Invia a IMS un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso in tre persone Domenica 11 Ottobre.
Lo scorrimento, seppur minimo, ha garantito la discesa di tutti i toboga.
Pozze perfette, limpide e prive di ostacoli, verificabili tranquillamente dall'alto.
Corda usata pochissimo, un pochino noiosa la parte di camminamento ma compensata dai bei toboga e tuffi che, dove era possibile, sono stati rifatti in pi? sequenze.
Confermo le descrizioni del Cicarude, due ore di avvicinamento, 4,5 ore discesa (pur cazzeggiando tantissimo) ed una ventina di minuti per il rientro.
Armi perfetti e tutti resinati, forse anche eccessivi.
IMS
Torna all'inizio della Pagina

Tapullante
Torrentista Seriale


Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: genova


233 Messaggi

Inserito il - 11 maggio 2015 : 08:38:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tapullante Invia a Tapullante un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso sabato in 6, portata molto buona, aria calda, acqua fredda sopra, fresca sotto
Avvicinamento 2 ore di comodo sentiero in una valle meravigliosa
Si cammina mezz'ora all'inizio, e 3 quarti d'ora alla fine
In mezzo ci sono 15 calate di cui una obbligatoria
L'ambiente che ci circonda è stupendo, calcare di tipo magliesco, risorgenze, grotte, marmittoni, acqua turchese, roccia aderente
Il resto sono tutti tuffi e toboga!
Alti, bassi, lunghi, verticali, precisi, ignoranti
Confermiamo il voto di Descente
Ma che volete di più dal torrentismo?
Torna all'inizio della Pagina

tomglu
Torrentista Loquace


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Prov.: Udine
Città: Aiello del Friuli


81 Messaggi

Inserito il - 30 maggio 2017 : 17:16:10  Mostra Profilo Invia a tomglu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso il 25 maggio dai CanyonEast. Avvicinamento alternativo da Libre dove alloggiavano. Lungo ma bello e panoramico...più di 2 ore comunque! Forra con acqua fredda, poche calate, alcuni tuffoni...e tanta marcia. Estetica però!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000