Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Trentino Alto Adige
 Nevesbach
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 16 luglio 2012 : 16:07:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ieri abbiamo fatto un giro a vuoto in Val Aurina. L'idea era di concatenare il Nevesbach a Luttago - Luttach con lo Schwarzenbach a Lappago - Lappach.
Purtroppo, il maltempo ha riempito più del previsto le due forre, distanti pochi kilometri una dall'altra.

Inoltre, e tenetelo ben presente, abbiamo saputo che stanno facendo dei lavori nell'imponente bacino artificiale a monte, per cui le paratoie della diga sono spesso aperte (!!!).
Abbiamo anche appreso che, in periodi normali, quando aprono la diga fanno partire una sirena, udibile anche nella forra. Quasi tutto il breve percorso della parte torrentistica è affiancato da un sentiero, per cui si riesce ad uscire facilmente.

La forra è sfruttata da alcune compagnie commerciali, per cui, con il bel tempo, è facile trovare all'interno diverse persone. Anche perché all'uscita vi è una comoda area pic-nic, con postazione per grigliate e wc.

La forra si sviluppa su circa 1,2 km, per un dislivello di circa 170. Entrata con calata da circa 40 metri dal ponte sovrastante, sul quale hanno messo un comodo tronchetto per proteggere la corda dallo sfregamento sullo spigolo della soletta. Totale 5 calate, con tuffi e toboga.

Vi allego due foto, prese dal punto d'entrata: nella prima si vedono le condizioni normali (la foto è presa da internet); nella seconda si vede lo stesso punto come si presentava ieri.

Erwin


Normalmente:

98,79 KB

In piena:

253,59 KB

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 13 agosto 2014 : 15:19:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Giusto per chi avesse una mezza voglia di andare in questa forra...

La diga di Neves è quella che sovrasta la forra.

http://www.goinfo.it/it/news/timori-a-selva-dei-molini.html

"Gli effetti delle piogge di questi giorni, che in alta quota si trasformano in neve, preoccupano non poco in val di Tures dove si sta verificando il rischio di tracimazione sia del torrente che del laghetto di Selva dei Molini nel cui territorio comunale si trova il lago artificiale di Neves con la diga più alta dell'Alto Adige gestita dall'Hydropower. Attualmente la centrale si trova con un esubero d'acqua quantificato in due metri cubi al secondo che devono essere espulsi attraverso il torrente Selva dei Molini il cui livello è già preoccupante al pari del laghetto di Selva dei Molini che lo attraversa.
I vigili del fuoco della zona sconsigliano le passeggiate sul alcuni sentieri, normalmente in secca, ma che vista la situazione potrebbero improvvisamente trasformarsi in vere e proprie cascate d'acqua specie se, come previsto, le precipitazioni dovessero proseguire anche nei prossimi giorni. Per il momento comunque, assicurano dalla caserma dei pompieri di Selva dei Molini, non vi sono rischi per i centri abitati della zona."

Dalla diga di Neves escono 2 metri cubi d'acqua al secondo (foto VdF Selva d. M.):

42,9 KB

Modificato da - erwink in data 13 agosto 2014 15:21:43
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 04 agosto 2015 : 11:03:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorso domenica insieme a Stefano "Missile" e Laura. La portata è tranquilla, grazie alla diga a monte che regimenta tutta l'acqua. Nonostante sia una forra usata dalle guide della zona, incredibilmente non c'era nessuno.
Forra corta (sei calate), ma che offre tuffi, toboga e discese su corda. Tra l'altro, vi sono due comode pedane inox da usare per i tuffi. All'uscita, e questa è la cosa interessante, vi è una comoda area pic-nic, dalla quale parte il sentiero che porta all'entrata a monte, lungo il quale sono stati messi dei cartelli didattici che illustrano l'ambiente della forra.
A questo link trovate il profilo della forra:
http://www.ctgernstein.com/wp-content/uploads/2012/04/Z%C3%B6senklamm.jpg
Non fatevi ingannare dal nome! Nella scheda la chiamano Zösenklamm, ma il torrente si chiama Rio Neves/Nevesbach. Sulle carte turistiche potete trovare anche il nome di Gola di Lappago.

Erwin
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,12 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000