Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Veneto
 Val Costamolin

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
gebu Inserito il - 04 agosto 2015 : 20:20:20
David and me did this wild but nice canyon on 1.8.2015
Approach on the orogr. right side of the valley at first very well marked (it's the approach to some hydropower installation), then quite hard to find. In the last third we followed a much lower path than the one in Tabaccomap. This path has been recently cut out and is easy to follow once you found its beginning.

Pictures: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.993570707352142.1073741952.189627941079760&type=3

Immagine:

456,23 KB
13   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
alberto.galetti Inserito il - 18 luglio 2021 : 14:16:25
Percorsa la parte bassa domenica 11 luglio da Monica, Romy, Pietro ed il sottoscritto. Bellissima forretta, con una bella sequenza finale. Abbiamo doppiato con un fix da 10 il penultimo salto, andando a rinforzare un singolo ormai vetusto.
Portata perfetta.

Immagine:

277,09 KB
MicheleeLapo Inserito il - 28 agosto 2020 : 16:24:19
Percorsa oggi da 3 Canyoneast la parte bassa. Sul sentiero di avvicinamento Vaia ha lasciato un pesante segno,praticamente nel tratto iniziale lo si intravede solo a tratti in un caos di alberi abbattuti.
david Inserito il - 26 settembre 2016 : 14:25:34
come diceva il michelacci e per precisazione ,questo bel canyon del bellunese è stato sceso durante il primo raduno involontario bellunese(involontario perché assolutamente casuale!!!)denominato a posteriori 1°meeting belluno White ass canyoneer (perché suonava
bene ed era figo...).
romagnoli e giuliano dalmati insieme a francesco"trapanator"cacace hanno fraternamente condiviso questa bella girata in una valle magnifica più un sacco di altre cose meno magnifiche su cui sorvolerò...


visto tutti i report a partire da quello prezioso di davidov cerchero in sintesi di creare una scheda che contenga alcuni punti salienti già toccati nei precedenti report.
il canyon è alquanto discontinuo con una enorme frana nella parte alta, monotona ma non tragica .armando due piccole ma facilmente aggirabili calate si snellirebbe ma il monotono pezzo rimane.
la parte finale si può fare a parte (ultime tre calate)ed è ,seppur breve,FACILMENTE E BREVEMENTE RAGGIUNGIBILE,MOLTO BELLA e POSSIEDE
,ha mio modesto parere,QUELLO CHE POTREI DEFINIRE LA Più BELLA CALATA TECNICA(data una portata normale) DEL NORD EAST.una discesa in un bel tubo di circa 20 metri dove non c'è deviatore che tenga....

prima della parte finale un altro bell'inforramento con una galleria a seguire(vecchia e incomprensibile opera idraulica)di circa 50 metri.
da attraversare.

sottolineo che diverse calate sono sotto getto anche nella parte alta e che con portate alte ci potrebbero essere problemi.

l'armamento è ancora nella parte alta ,su fix singolo ed è al momento attuale(dopo 11 anni)ancora in buone condizioni.però su fix singoli.

l'avvicinamento non è particolarmente faticoso ne è particolarmente
difficile salvo stare con gli occhi aperti .
la traccia gps sulla cartina nel report aiuta molto(davidov)
la cartografia open Street map contiene la medesima ed è utile se si ha un cellulare o un gps vero.
in ogni caso:
LA TRACCIA INIZIALMENTE E BEN REPERIBILE A SX DELLA CASCATA FINALE.
SALE BEN MARCATA E (ATTENZIONE!!!)QUANDO RAGGIUNGE UN PICCOLO PIANORO E COMINCIA A SCENDERE VA ABBANDONATA PER UNA TRACCIA MENO MARCATA MA BEN VISIBILE CHE CONTINUA IN SALITA A SX(andando a diritto si scende verso l'attacco della parte bassa).
SEGUIRE L'ANDAMENTO IN DISCRETA SALITA SINO A QUANDO SEMPRE DENTRO LA PINETA E SU UNA BELLA RAMPA CHE SALE OBLIQUA VERSO DX(ATTENZIONE!!!)
Cè UN BEN MASCHERATO CAMBIO DI DIREZIONE VERSO SX DENTRO UNO SGRONDO-AVVALLAMENTO NEL TERRENO.SE PROSEGUIRETE A DX LA TRACCIA DIVENTERA MENO MARCATA E L'ERBA Più ALTA E VI TROVERETE SOPRA UNA FESSURA DALLA PARTE SBAGLIATA DELLA FESSURA OVVIAMENTE....E VI TOCCHERà TORNARE INDIETRO COME ABBIAMO FATTO NOI(GRAZIE MICHELACCI PER AVERCI ILLUMINATI!!) .DA LI IN POI Sarà IMPOSSIBILE CON UN PO DI ATTENZIONE PERDERE LA TRACCIA PRINCIPALE OVVERO QUELLA Più BATTUTA.
ALLA CASERA E LASCIANDO LA MEDESIMA A CIRCA 50 MT Più IN ALTO A SX SI INTUIRà TRA GLI ALBERI SENTIERO CHE PORTA A UNA BEN VISIBILE CENGIA E PER ESSA ALL'ATTACCO.la visione della valle è in ogni caso magnifica e imponente.

un saluto a tutti quelli che la hanno percorsa e un buon divertimento
a quelli che la percorranno.






franzmc Inserito il - 26 settembre 2016 : 09:14:28
Scesa sabato 24 Settembre 2017 in 11, gruppo geograficamente eterogeneo con provenienze che spaziavano dal nord est a centro Italia.
Accesso in riva destra non sempre evidente ma tutto sommato non difficile, circa 2 ore.
Discesa discontinua, 5 ore circa, in un bell'ambiente, selvaggio e semi-incontaminato con ampie zone di crollo da superare ravanandondo a lato.
4 corti toboga e 2/3 salti possibili.
Armi insufficienti, da integrare addirittura attrezzando almeno 4 calate brevi che, pur potendo venire aggirate, conferirebbero maggior continuità al percorso,
Suggestivo l'attraversamento di una galleria artificiale lunga circa 60/70 metri.
Nel complesso una forra piacevole, non superlativa ma comunque meritevole di essere ripetuta ed apprezzata soprattutto nella strettoia finale dove la calata da 21 ( 24/25 ? ) offre sensazioni veramente forti.

Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
MicheleeLapo Inserito il - 18 settembre 2016 : 10:01:30
Ci siamo stati ieri con l intenzione di sistemare la parte bassa ma arrivati all uscita abbiamo abortito per portata estremamente selvaggia.
Nel caso il Piave non fosse guadabile causa piena per raggiungere l attacco del sentiero nei pressi dell uscita del torrente si può parcheggiare a Davestra e seguire la strada sterrata chiusa al traffico motorizzato in sx orografica del Piave. Son 20 minuti tra sterrata sentieri e greto .

Michele
TuL Inserito il - 17 settembre 2016 : 13:17:57
Grazie mille Michele! Thanks, Davidov! :)
MicheleeLapo Inserito il - 15 settembre 2016 : 16:46:39
TuL ha scritto:

Domanda da cento punti (visto che non riesco proprio a trovare niente su questa forra). Qualcuno che l'ha percorsa ha un'idea anche approssimativa dei tempi? Posso mettere in preventivo grossomodo 3 orette di avvicinamento e 5 di progressione?
Grazie mille :)


carichi come muli ci abbiamo messo 2h e 40 per avvicinamento ma abbiamo perso 20 minuti per cercare il posto giusto per guadare il Piave. 7 ore di discesa dislivello 540 21 calate max 25 armi insufficienti

Michele
davidov Inserito il - 12 settembre 2016 : 21:23:10
We need 1:45h for approach and 4 hours for the descent.


Davidov
TuL Inserito il - 12 settembre 2016 : 17:39:18
Domanda da cento punti (visto che non riesco proprio a trovare niente su questa forra). Qualcuno che l'ha percorsa ha un'idea anche approssimativa dei tempi? Posso mettere in preventivo grossomodo 3 orette di avvicinamento e 5 di progressione?
Grazie mille :)
davidov Inserito il - 27 marzo 2016 : 15:43:39
I tottaly agree with you.

Davidov
MicheleeLapo Inserito il - 27 marzo 2016 : 13:53:05
Percorsa ieri 26 Marzo 2016
Che dire...
Torrentista stanco torrentista felice
Avvicinamento massacrante ( anche per la tipologia di attrezzamento che avevamo ) per tracce di animali e una discesa impegnativa mentalmente e fisicamente.
Premesso questo devo dire che personalmente la ritengo una delle più belle discese del Bellunese...non gli manca proprio niente.
Si comincia con un paio di calate da 15 mt che ghiacciano le mani ( ieri c'erano parecchi piccoli nevai che però non ostacolavano la progressione )e si raggiunge subito il tratto spacca schiena e ginocchia,una progressione difficile tra blocchi e disarrampicate varie. Comincia la sequenza di calate,certe facili,ma alcune sono di difficile accesso e in pieno flusso. L'ambiente è maestoso e molto incassato per gran parte della discesa e nella seconda parte ricorda parecchio la parte del Palvico dopo il Calice e per trovar altre similitudini troviamo anche le "code di cavallo" della Zemola .
Riguardo agli armi abbiamo cambiato i cordini nella parte alta e messo un paio di placche con anello mentre nella parte bassa purtroppo non è stato possibile apportare migliorie causa l'avvicinarsi della sera.
Per gli amanti del genere wilderness è senz'altro una discesa imperdibile.

http://catastoforre.aic-canyoning.it/index/provincie/reg/VENETO
gebu Inserito il - 11 agosto 2015 : 17:27:48
david ha scritto:

well done!!!!
i forget that it wasn't so easy find the right way.have you find some particular problem???
have you found the anchors of francesco (fix 8 and chain rings) or someother have repeated the descent???

ps.all my warmest congratulations !!!

Hi David,
the way was easy to miss in grassy areas. We missed the path for a short while at 680hm (went to far to the right and reached rocky terrain) and below Casera Costamolin Bassa. But I think finding the path is part of the adventure here.

There are old pitons, homemade square bolts and Francescos newer bolts, but since all webbing looks very old I don't think that this canyon saw many repetitions (which is a shame since it's a nice trip)

Thanks for all your work in the canyons in this area :)
david Inserito il - 05 agosto 2015 : 14:25:34
well done!!!!
i forget that it wasn't so easy find the right way.have you find some particular problem???
have you found the anchors of francesco (fix 8 and chain rings) or someother have repeated the descent???


ps.all my warmest congratulations !!!

InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,14 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000