Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 ESPLORAZIONI NUOVI CANYON
 Esplorazioni Italia
 Ciol de Susana
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore  Discussione Discussione Successiva  

Geronimo
Torrentista Loquace


Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: Genova


92 Messaggi

Inserito il - 14 agosto 2022 : 23:45:35  Mostra Profilo Invia a Geronimo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho verificato l'ingresso a quota 1.200 metri, lasciando due ancoraggi già pronti per la prima calata. Poi sono sceso ad un più basso ingresso a quota 760 metri, avendo deciso di esplorare, per il momento, soltanto gli ultimi cento metri di forra.

Infatti, in totale sarebbero 540 metri di dislivello (1.200 - 660) decisamente troppi da fare tutti in una volta, senza trapano...

Questa la relazione degli ultimi cento metri di forra, per il momento esplorati:

1) scivolo tobogabile di circa 5 metri, armato con 1 cordino su clessidra a sx

2) calatona di circa 40 metri con scavernamento pensile, armata con 2 spit-roc a sx. Poichè la mia corda non bastava, ho poi frazionato con 2 chiodi da alpinismo (15 + 25)

3) sequenza di tre pozzette pensili da superare con un'unica calata di 25 metri, da armare su solidi fittoni di una captazione, o su alberello di pino a sx

Ciao a tutti,

Geronimo

MirkoT
Torrentista Loquace


Regione: Veneto
Prov.: Treviso
Città: Treviso


99 Messaggi

Inserito il - 18 marzo 2024 : 10:13:48  Mostra Profilo Invia a MirkoT un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di Geronimo

Ho verificato l'ingresso a quota 1.200 metri, lasciando due ancoraggi già pronti per la prima calata. Poi sono sceso ad un più basso ingresso a quota 760 metri, avendo deciso di esplorare, per il momento, soltanto gli ultimi cento metri di forra.

Infatti, in totale sarebbero 540 metri di dislivello (1.200 - 660) decisamente troppi da fare tutti in una volta, senza trapano...

Questa la relazione degli ultimi cento metri di forra, per il momento esplorati:

1) scivolo tobogabile di circa 5 metri, armato con 1 cordino su clessidra a sx

2) calatona di circa 40 metri con scavernamento pensile, armata con 2 spit-roc a sx. Poichè la mia corda non bastava, ho poi frazionato con 2 chiodi da alpinismo (15 + 25)

3) sequenza di tre pozzette pensili da superare con un'unica calata di 25 metri, da armare su solidi fittoni di una captazione, o su alberello di pino a sx

Ciao a tutti,

Geronimo




Da quello che mi pare di aver capito questo rio vuole essere esplorato nella parte alta da quel belga che gira per qualche mese in Italia negli ultimi anni. In caso tu voglia unire le forze con lui, non hai che da chiedermi.

Nelle settimane scorse quando sono scesi parecchi mm di neve o pioggia la val Settimana ha "stranamente" visto cadere giù pure detriti/montagne sulla strada ed ora il traffico veicolare è interdetto chissà fino a quando.
Torna all'inizio della Pagina

Geronimo
Torrentista Loquace


Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: Genova


92 Messaggi

Inserito il - 19 marzo 2024 : 20:14:47  Mostra Profilo Invia a Geronimo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao. E grazie per gli aggiornamenti sulla Val Settimana.

La parte interessante è quella bassa, sotto al Col de la Question.

Sopra il torrente scola dentro una gigantesco canalone (a tratti strozzato e sbarrato da cascatelle) che si origina dalla forcella più alta del gruppo (Forzel Tramontin, 2.120 m) e che si usa anche come via normale per raggiungere la vetta (Cima dei Vieres, 2.310 m).

Trovi tutto dentro alla monografia di Sommavilla&Soci dedicata alle Dolomiti Clautane; in particolare, mi riferisco al percorso 5(a), che ho seguito fino a quota 1.200 m circa, per scovare l'ingresso della forra e attrezzare la prima calata.

Sono comunque felice che sia stata esplorata; cercherò di ripetere la discesa, anche allo scopo di fare una bella relazione.

Saluti,
Geronimo

Torna all'inizio della Pagina
   Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,07 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000