Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 MATERIALI
 Materiali tecnici
 IL CASCO
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'č:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

settembre52
Torrentista Chiacchierone


Prov.: Roma
Cittā: Roma


448 Messaggi

Inserito il - 18 maggio 2007 : 21:53:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di settembre52 Invia a settembre52 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando ho iniziato comprai un casco Petzl Elios, credo sia un buon prodotto, ma probabilmente avevo preso la misura errata, mi e' capitato di venderlo e ho acquistato un casco Grivel non so nemmeno quale sia il modello; lo avevo trovato interessante perche' ritenevo che nei tuffi limitasse l'effetto paracadute essendo piu' "fasciante".
Purtroppo gia' alla seconda uscita mi si e' scollata la parte interna della calotta e le protezioni morbide che vanno a fasciare fronte nuca etc.
L'ho riportato al negoziante che e' sempre molto paziente con me e ho preso un Petzl Meteor leggerissimo solo 235 gr.!
Guardandolo meglio ho letto all'interno una scritta che dice:
"only climbing", non credo che esista un casco specifico per il torrentismo ma questo credo che non lo terro'perche' ha generose feritoie di aereazione che potrebbero non essere adatte in presenza di forti getti d'acqua, e inoltre mi sembra che protegga poco la nuca.
Voi che consigliate?

ciao

Pietro Torellini

manzo
Torrentista Introverso



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


35 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2007 : 14:22:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manzo Invia a manzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io consiglio il WILD WATER da canoa http://www.ozonekayak.com/index.php?id=78
casco comodo con i fori per l'uscita dell'acqua
non omologato UIAA ma solido e ben fatto, del resto in canoa non ? richiesta una omologazione ed questo casco protegge da belle botte contro le rocce!

Manzo
Torna all'inizio della Pagina

mattemara
Torrentista Seriale


Cittā: Firenze


245 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2007 : 18:15:17  Mostra Profilo Invia a mattemara un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Personalmente ho avuto un paio di caschi, entrambi con le varie regolazioni nuca, cervello, cervelletto e quant'altro ma mi sono ben presto reso conto che con l'uso prolungato in acqua e le varie botte nei tuffi tutti questi congegni per le varie regolazioni con gli anni tendono o a scollarsi o a cedere e ad essere pi? un problema che un confort, allora mi sono comprato il Petzl Meteor con tre bei vitoni in gomma sulla calotta del casco che servono alle varie regolazioni e niente altro, ma il mio ? il modello vecchio, anche il meteor ultimo modello gli hanno messo una regolazione sulla nuca, non so come funziona dovresti sentire il parere di Tommy che ce l'ha da un'annetto.
Ciao
Matteo
Torna all'inizio della Pagina

TOMMY
Torrentista Seriale



Regione: Toscana
Prov.: Pistoia
Cittā: PT


187 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2007 : 18:43:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di TOMMY Invia a TOMMY un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io mi trovo bene, c'? da qualche parte anche una recensione, le regolazioni ecc., mi piacciono l'imbottitura o la incolli o il velcro nei tuffi pu? spostarsi.
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 08:22:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da manzo

io consiglio il WILD WATER da canoa http://www.ozonekayak.com/index.php?id=78
casco comodo con i fori per l'uscita dell'acqua
non omologato UIAA ma solido e ben fatto, del resto in canoa non ? richiesta una omologazione ed questo casco protegge da belle botte contro le rocce!

Manzo



Cerchiamo di capirci: la pratica della canoa ? diversa dal canyoning. La protezione richiesta nel torrentismo deve necessariamente comprendere le cadute di sassi dall'alto, evento abbastanza frequente, come in tutte le attivit? che riguardano la montagna. Condivido che si si va in una forra "aperta" (che allora non sarebbe pi? una forra, ma un torrente, o, come dicono i francesi, un "vallone"), estremamente acquatica, dove la progressione ? tutta a nuoto, come se si fosse con un hydrospeed, pu? essere pi? indicato un casco da canoa. Ma nella pratica normale del canyoning non dobbiamo stare attenti agli urti laterali, ma a quelli dall'alto, fosse anche un moschettone fatto cadere da chi gestisce la corda sopra di noi.

Ciao
Erwin
Torna all'inizio della Pagina

Lupo Solitario
Torrentista Introverso


Prov.: Lecco
Cittā: Ballabio


38 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 11:59:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Lupo Solitario Invia a Lupo Solitario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anch'io sto cercando di scegliere un casco abbastanza economico per il torrentismo, e sto cercando di capire se prendere un casco che copra tutta la testa, con i buchi di drenaggio ( ampi o stretti ) oppure piu piccolo e piu leggero.
Vedo che ci sono un po' di pareri altisonanti...le caratteristiche migliori per un casco, in virtu di un rapporto utilit?/prezzo?

Lupo Solitario
<< Peace and love for Mother Earth >>

Modificato da - Lupo Solitario in data 21 maggio 2007 12:01:15
Torna all'inizio della Pagina

manzo
Torrentista Introverso



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


35 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 13:29:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manzo Invia a manzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Erwin sono daccordo con te, mi piacerebbe solo che fossero realizzati dei caschi omologati per uso specifico nel canyon, il wild water ? un ottimo casco senza regolazioni e di ottima fattura,comodo nel nuoto e durante le varie manovre, a confronto un Petzl Elios risulta una scodella di palstica Omologata... basterebbe effettuare le prove di tenuta ad urti ad un casco di tali fattezze.
A proposito di francesi, lo scorso mese ho visto guide locali far indossare ai clienti caschi da MTB!!!

Manzo
Torna all'inizio della Pagina

manzo
Torrentista Introverso



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Cittā: Bologna


35 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 14:10:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manzo Invia a manzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
un giorno mi sono fermato da amici appena finito un corso di soccorso alluvionale fluviale e si ? discusso molto sui caschi di oggi, nominati da noi Usa e Getta!! tu perndi la botta? non ti si sfonda la testa ma il casco si spacca in due.....
si ? parlato anche di kevlar e amici vari ma il risultato ? sempre quello, si riduce il peso con materiali ultraleggeri e resistenti ma fare + taglie non se ne parla, qundi mille regolazioni!!!
un casco da alpinismo, come dice Gianfranco non ? propriamente adatto per il torrentismo ma nel Canyon i percoli sono anche altri, frequenti gli scivoloni e una buona protezione della nuca sarebbe indispensabile poi, nuotare in acqua poco mossa ? facile, ma provate a trovarvi in mezzo a qualche centinaio di liti in pi? con il casco che ti scende davanti.....

La via di mezzo ancora non esiste ma trovo molto pi? idoneo per il torrentismo un casco da canoa di un casco da alpinismo Omologazione a parte.



Manzo
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 14:52:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per dovere di informazione, al di l? di tutte le impressioni personali, sia SNC sia CNSAS accettano solamente caschi da montagna (o speleo) omologati a norme CE.

Erwin
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 15:15:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Una volta mi ? caduto un sasso sulla spalla, un'altra sulla schiena, un'altra ancora qualcuno, senza guardare, ha lanciato il kit-boule di sotto, colpendomi al torace, ecc. ecc., ma non per questo vado in giro bardato come l'omino Michelin.
E' inteso che il casco "perfetto" non esiste, ma per il nostro uso quello che raggiunge il miglior compromesso ? quello da alpinismo.
Se poi vado a nuotare in acqua viva, cambio casco e metto quello da canoa.
Erwin
Torna all'inizio della Pagina

Lupo Solitario
Torrentista Introverso


Prov.: Lecco
Cittā: Ballabio


38 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 15:24:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Lupo Solitario Invia a Lupo Solitario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Allora la soluzione migliore a quanto pare sarebbe affittare un box, e farsi un arsenale di caschi adatti ad ogni situazione

Lupo Solitario
<< Peace and love for Mother Earth >>
Torna all'inizio della Pagina

giannabis
Torrentista Loquace


Cittā: seregno


83 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 15:26:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di giannabis Invia a giannabis un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io uso un Elios, ma anch'io spesso ho notato come non sia esattamente il massimo della protezione in canyon rispetto a un casco da canoa o da skate. Il casco da arrampicata ? leggero e "agile": basta pensare a come permette di reclinare la testa quando si arrampica in strapiombo o quando si ha uno zaino capiente sulle spalle, ma questo a svantaggio della protezione del cervelletto.
Un casco non omologato UIAA o CE ma realizzato da un'azienda SERIA e con materiali di una certa resistenza forse a volte offre un compromesso migliore di quanto non faccia un casco omologato ma concepito per un altro tipo di attivit? e un altro ambiente.

ciao
matteo
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 15:44:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da gioffri



il materiale con il quale vengono costruiti i caschi da montagna ? sicuramente ottimo e resistente, ma la distanza tra la calotta del casco e la testa ? davvero minima e a questo punto mi viene il dubbio che altri caschi non da alpinismo e non omologati abbiano una resistenza maggiore all'urto.

Cosa ne pensate?



Che pi? delle opinioni personali, mi piacerebbe vedere i risultati dei test.
Torna all'inizio della Pagina

giannabis
Torrentista Loquace


Cittā: seregno


83 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 16:32:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di giannabis Invia a giannabis un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
I vecchi caschetti effettivamente non avevano imbottitura ma mantenvano una certa distanza tra la calotta del casco e la testa in modo da ammortizzare il colpo ricevuto.
Penso che oggi invece, nella realizzazione non si badi tanto alla distanza calotta-testa (che comunque un colpo abbastanza forte riusciva ad azzerare) ma ad una protezione in grado di assorbire un urto anche notevole distribuendolo su tutta la struttura, diminuendo quindi la forza che agisce sul singolo punto del cranio. Naturalmente questa ? una mia personalissima idea, ma credo che sia abbastanza verosimile.
Inoltre, sempre nei vecchi caschetti, il sistema che permetteva di mantenere una certa distanza casco-testa li rendevano meno fermi sul capo, a discapito della funzionalit? e comfort.
Questo per quanto riguarda il fatto che i caschetti moderni non abbiamo spazio vuoto tra testa e imbottitura. Resto comunque dell'idea che in termini protezione, per il torrentismo possano esistere compromessi migliori di quelli offerti dai prodotti sviluppati per l'alpinismo o la speleologia, ma si tratta sempre di compromessi...
Torna all'inizio della Pagina

skeno69
Moderatore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Cittā: Genova


2132 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 16:40:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di skeno69 Invia a skeno69 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Avendo preso (nella mia ormai lunghetta carriera torrentistica) pi? sassi in testa che colpi sulla nuca o sulle orecchie a seguito di scivolate, io propendo ancora per i caschi da roccia.
Certo che un caschetto specifico ed omologato UIAA sarebbe il benvenuto. (E si venderebbe bene).
E ci arriveremo.

------------------------
www.cicarudeclan.com
Torna all'inizio della Pagina

giannabis
Torrentista Loquace


Cittā: seregno


83 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 16:50:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di giannabis Invia a giannabis un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
no, per compromesso faccio riferimento a livello di protezione - omologazione, cio? compromesso tra funzionalit? e garanzia dei materiali in termini di tenuta ai colpi

ciao
matteo

Modificato da - giannabis in data 21 maggio 2007 16:50:56
Torna all'inizio della Pagina

seba
Moderatore



Regione: Friuli-Venezia Giulia
Prov.: Udine
Cittā: udine


860 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 17:02:37  Mostra Profilo Invia a seba un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io uso lo Scarab della kong...veste molto bene scarica l'acqua nn fa effetto paracadute ed ? omologato....

byez seba
Torna all'inizio della Pagina

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Cittā: Cesenatico


1516 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2007 : 17:12:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho diversi caschi di tipo differente, ultimamente ne uso uno molto comodo e leggero non omologato per alpinismo,
evito per? di utilizzarlo in forre dove la caduta sassi sia evidentemente frequente.

In ogni caso penso che si possa risparmiare su tutto ma non sull'attrezzatura da montagna, da torrente o da grotta,
quanto vale la nostra pelle? Vogliamo rischiarla per 50 o 100 euro?

Sceglieremo l'oggetto che ci parr? pi? adatto alle nostre esigenze, anatomico, ergonomico, regolabile, pesante o leggero, il prezzo ? ininfluente.

I canyon che frequentiamo presentano (secondo me) maggiori rischi di caduta o di impatto accidentale che da caduta di pietre, ma non sempre ? cos?;
talvolta ? la nostra stessa corda che smuove sassi pericolanti.

Non vedo con diffidenza l'uso di caschi non omologati se all'apparenza presentano caratteristiche di sufficiente robustezza, ricordiamoci per? che sar? solo con una grande dose di buon senso che sapremo utilizzare al meglio il contenuto del casco che ci saremo scelti.
E' banale ma, casco robusto o meno, i sassi in testa ? molto meglio evitarli...





Francesco Michelacci
Torna all'inizio della Pagina

seb
Torrentista Neofita

Prov.: Lecco
Cittā: lecco


3 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2007 : 10:59:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di seb Invia a seb un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
l' argomento mi interessa cosa ne dite di un classicone petzl ecrin rock ? pieno di buchi, abbastanza stabile, omologato......
penso anche che la caduta di sassi sia un evento possibile, forse non frequentissimo, finche si tratta di piccole scariche (sassolini)penso che gli elmetti si equivalgano, se le dimensioni sono quelle di un tv 32 pollici (non lcd), forse (con le dovute cautele) l' omologazione non ? cosi importante.
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2007 : 11:02:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da seb

l' argomento mi interessa cosa ne dite di un classicone petzl ecrin rock ? pieno di buchi, abbastanza stabile, omologato......




Uno dei migliori caschi in commercio, ma pesa ed ? grande.
E se ti casca in testa un tv a colori, altro che casco....
Erwin
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Cittā: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2007 : 11:06:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Le guide alpine della Val Gardena non usano pi? da anni il casco in montagna. Ormai hanno abbandonato i caschi da alpinismo, per utilizzare solamente il loro tipico berretto di lana.
Per giungere a questa decisione, hanno fatto un test, facendo cadere insieme da una cima un caschetto e un berretto di lana. Arrivati al suolo, il casco si ? rotto, il berretto di lana no...


Erwin
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina č stata generata in 0,41 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000