Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Lombardia
 VIONE (BS)
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 5

franzmc
Moderatore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forl?-Cesena
Città: Cesenatico


1512 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2011 : 13:07:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di franzmc Invia a franzmc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso ieri il Vione alto poi collegato col Baes, poca l'acqua e torbida nel Baes. Dei commerciali incontrati sul posto confermano che nella parte bassa del vione scarica ancora la fogna.
Una coppia di residenti che mi ha dato un passaggio in auto pero' conferma come l'esecuzione dei lavori sia a buon punto ed addirittura ipotizza l'entrata in opera a breve. Forse una telefonata in comune a Tremosine potrebbe darcene la conferma. Nel caso si deve chiedere dell'allacciamento della frazione di Piovere, son quelle le case dai cessi percolanti.

Francesco Michelacci
coordinatore regionale per la Romagna.
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


436 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2011 : 10:35:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Attenzione!
E' stato istituito il divieto di sosta all'uscita della parte alta del Vione, in corrispondenza del ponte sul tornante della SP 38.
E' in fase di preparazione una bozza di regolamento col comune

Divieto assoluto di parcheggio e soprattutto di svestizione.
Non appendere mute ecc. sui guard rail o lasciarle sul bordo strada.
Una buona alternativa è il poggio a Piovere (Massimina) che mette a disposizione parcheggio e spogliatoio!
Le guide commerciali si stanno organizzando in tal senso, ma occorre una maggiore attenzione da parte nostra, pena la chiusura definitiva del canyon.
Attenzione: controlli quotidiani e multe già in corso, a 100 euro al colpo!

Modificato da - erwink in data 23 giugno 2011 12:07:42
Torna all'inizio della Pagina

andrew78
Torrentista Grafomane




1001 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2011 : 15:08:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di andrew78 Invia a andrew78 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso sabato mattina con il gruppo di Rovereto, portata medio bassa, armi in ordine, alcune pozze si sono inghiaiate di brutto quindi occhio!!!!!

Facendo seguito al precedente post di Erwink comunico che in loco non vi è alcuna traccia di cartellonistica ne di segnaletica orizzontale dalla quale si possano evincere divieti, quindi occhio e fate girare la voce del divieto poichè ai poco informati sarà molto difficile scampare dalla multa!!!
E' stato fatto un nuovo spiazzo (10 auto) proprio sulla curva del belvedere, circa 1 km a valle dell'uscita, a scanso di equivoci reputo che sia la soluzione migliore per evitare multe inutili!!!!

p.s. se non cè il cartello del divieto la multa è sicuramente contestabile!!! comunque occhi!!!!

andrew78
FONDATORE DEI R.I.G :-)
andrew.forni@tiscali.it

Modificato da - andrew78 in data 29 giugno 2011 13:58:17
Torna all'inizio della Pagina

Torrentista Misterioso
Torrentista Neofita

Prov.: Mantova
Città: Poggio Rusco


16 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2012 : 16:28:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Torrentista Misterioso Invia a Torrentista Misterioso un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ORDINANZA DELLE ATTIVITA' SPORTIVE E RICREATIVE NEL TORRENTE "PRESA'", PRESSO IL COMUNE DI TIGNALE
IL SINDACO CONSIDERATO CHE la pratica del canyoning consiste nel percorrere dei siti denominati canyon, gole, valloni, forre, canaloni, burroni, cascate, rapide, torrenti, rii e ruscelli, alternando attività sportive come escursionismo, arrampicata, scalata, discesa in cordata, nuoto, tuffi;trattasi di un'attività praticata, soprattutto nella stagione estiva, da un numero sempre maggiore di persone presso il territorio del Comune di Tignale, lungo il torrente denominato "Presà"; le caratteristiche geomorfologiche del percorso, il livello delle acque e le piene improvvise possono rendere questa attività pericolosa, soprattutto in occasione di precipitazioni particolarmente intense o di condizioni atmosferiche avverse;il torrente è interessato anche dall'esercizio di altre attività, quali l'escursionismo e la pesca ;è interesse del Comune di Tignale, regolamentare la pratica dell'attività di canyoning, in quanto compatibile con le finalità turistiche che costituiscono l'attività primaria dell'economica locale, purché si svolga all'interno di un quadro normativo definito, con modalità tali da consentire una fruizione ordinata del torrente ed in sicurezza;non esiste ad oggi, diversamente da altre nazioni europee, una regolamentazione nazionale dello sport del canyoning; si rende quindi necessario regolamentare con normativa locale /ad hoc/ la pratica del canyoning, determinando regole per l'accesso e l'uscita al torrente, nonché le fasi preparatoria, di svolgimento e conclusiva dell'attività in esame, al fine di:-porre come punto di riferimento imprescindibilee centrale la sicurezza e l'incolumità di chi, a vario titolo, frequenta il torrente Presà ed il suo canyon, limitando al massimo il rischi di incidenti ed infortuni;-preservare l'ecosistema acquatico e l'ambiente naturale a tutela di specie protette di fauna e flora peculiari del nostro territorio;-consentire la coesistenza dell'attività di canyoning con altre attività lungo il torrente e le zone limitrofe, quali pesca, nuoto ed escursionismo;-assicurare a tutti una serena e rispettosa fruizione del torrente e delle sue vie di accesso evitando disagi ai cittadini e turisti, valorizzando in tal modo la pratica sportiva in modo da influire positivamente sullo sviluppo del territorio;-garantire il rispetto delle normative già esistenti in tema di occupazione del suolo pubblico; VISTA la legge 217/1983;SENTITI i responsabili del Soccorso Alpino della zona, unici abilitati al soccorso nei canyons; SENTITO il Presidente del Collegio Nazionale delle Guide Alpine, organismo a cui è demandata l'attività di formazione delle figure sportive per tutti gli sport da praticare in montagna;
ADOTTA IL SEGUENTE REGOLAMENTO
PER LA PRATICA DEL CANYONISMO
Art.1 *Il tratto del torrente Presà soggetto al presente Regolamento è compreso tra la località ponte di Presa' presso la frazione di Aer ed il ponte sito in prossimità della strada di accesso alla frazione di Piovere, lungo la SP 38.E' fatto divieto praticare la pratica del canyoning nel tratto di fiume al di sotto del ponte di Piovere.
Art.2*La pratica del canyoning, nel tratto del torrente Pressà sopra indicato, è autorizzata, con le modalità adottate dal presente regolamento, esclusivamente nel periodo compreso *tra il* *1 aprile ed il 30 settembre incluso*, all'interno del seguente intervallo orario: Prima entrata: dalle ore 8,30 Ultima uscita: entro le ore 18,00.
Art.3*La pratica del canyoning è consentita solamente a gruppi predeterminati, condotti da un istruttore in possesso di un diploma di guida alpina o di una qualifica professionale abilitante alla pratica del canyoning riconosciuta in Italia o in uno dei Paesi della Comunità Europea.Il rapporto massimo istruttore/partecipanti è di 1/10.I gruppi che effettuano la discesa del torrente, a prescindere dal numero di istruttori presenti, non possono superare il numero di massimo di 20 persone (esclusi gli istruttori).Tra un gruppo ed un altro deve esserci un 'intervallo di passaggio di almeno 30 minuti. Non è consentita la pratica individuale del canyoning a persone prive delle qualifiche abilitanti sopra menzionate.
Art.4*E' condizione necessaria per poter esercitare la pratica del canyoning, ai sensi del presente regolamento, accreditarsi preventivamente presso l'Ufficio Unico del Turismo - Pro Loco di Tignale, negli orari di apertura al pubblico, indicando data di accesso, numero e nominativo delle persone partecipanti al gruppo. L'accreditamento presso l'Ufficio Unico del Turismo - Pro Loco di Tignale comporta il versamento di una quota individuale di accesso, ovvero il versamento di una quota forfetaria stagionale, per un importo e con modalità che verranno stabilite all'inizio di ogni stagione dallo stesso Ufficio Unico del Turismo - Pro Loco di Tignale, con delibera del proprio Consiglio.
Art.5*Per la pratica del Canyoning nel Torrente Presà è comunque obbligatorio essere in possesso della seguente attrezzatura:a) Equipaggiamento individuale (necessario anche per i gruppi):-muta neoprene integrale-imbracatura a norme CE-doppia longe dinamica con moschettoni dì sicurezza-discensore e moschettone a ghiera-casco di protezione-calzature sportive idonee alla discesa-almeno un apparecchio di comunicazione satellitare per le richieste di intervento, in caso di incidente;b) Equipaggiamento collettivo:-corda a norma CE di m. 30-corda di sicurezza di m. 15-zaino con contenitore stagno con materiale di primo soccorso;
Art 6 *Prima di accedere al canyon è assolutamente obbligatorio:-accreditarsi presso l'ufficio Unico del Turismo ai sensi dell'articolo 4 che precede;-informarsi sulle condizioni meteorologiche;-essere in possesso di tutto l'equipaggiamento necessario e controllarne l'efficienza;-rispettare gli orari stabiliti per l'entrata;-rispettare il numero dei componenti il gruppo e comunque non partire da soli. All'interno del canyon è assolutamente obbligatorio per componenti di un gruppo:-rispettare tutte le norme di sicurezza;-non avanzare da soli;-rispettare gli orari stabiliti per l'uscita.In caso di necessità richiedere espressamente l'intervento del soccorso alpino segnalando il numero e la condizione di feriti e specificando l'ubicazione del luogo dell'incidente.
Art.7*E' fatto obbligo assoluto di:-rispettare l'acqua, la flora e la fauna lungo tutto il corso del torrente e limitare al minimo le zone di calpestio all'interno del canyon;-rispettare gli itinerari di accesso e di uscita al torrente evitando di asportare vegetali e minerali e di depositare rifiuti.Sia negli itinerari di accesso e di uscita, sia nel canyon, sia nel tratto di torrente è necessario rispetto e civiltà nei confronti degli altri:-i veicoli devono essere parcheggiati negli appositi spazi riservati nei parcheggi;-i rifiuti vanno depositati esclusivamente negli appositi contenitori;-non è assolutamente consentito spogliarsi, cambiarsi, sostare denudati nelle pubbliche vie, piazze, giardini o parcheggi, né appendere le mute bagnate su qualsiasi muretto o ringhiera;-per il cambio, nella fase di ingresso al torrente, o la sosta in attesa di un automezzo nella fase di uscita, dovranno essere utilizzate esclusivamente le aree attrezzate predisposte a tal fine.
Art. 8* il presente Regolamento verrà affisso all'albo pretorio del Comune di Tignale, presso la Pro Loco, all'ingresso delle vie comunali di accesso al torrente Presà all'ingresso e all'uscita del canyon. Costituisce illecito amministrativo la violazione delle presenti norme regolamentari, quali ad esempio:- le disposizioni in tema di accesso ed uscita al torrente;- le disposizioni in tema di accreditamento;- le disposizioni in tema di rapporto istruttore/praticanti e di numero massimo dei gruppi;- le disposizioni in tema di attrezzatura necessaria per la discesa;- le disposizioni in tema di sosta presso le pubbliche vie, piazze, ecc..;Detta violazione comporterà, salvo che il fatto non costituisca reato o illecito amministrativo più grave, l'applicazione di una sanzione amministrativa di 200 Euro; La violazione delle disposizioni che riguardano l'intero gruppo (ad es.: numero massimo, mancato accreditamento, cambio abiti/attrezzatura presso le pubbliche vie,ecc..) verranno contestate ed irrogate all'istruttore/accompagnatore; qualora non fosse possibile individuare un istruttore / accompagnatore, verranno contestate ed irrogate individualmente a ciascun praticante nella misura di € 50,00;La reiterazione dell'accertamento delle violazioni del presente regolamento, effettuata dalla competente autorità al medesimo soggetto, comporterà per tale soggetto, il doppio della sanzione pecuniaria come sopra determinata. Nel caso di violazioni di reiterate superiori a tre, è prevista l'interdizione per un periodo di tre anni della facoltà di praticare il canyoning presso il territorio del Comune di Tignale, sia come praticante che come istruttore/accompagnatore.
Dalla residenza Municipale, addì 06 marzo 2012.
IL SINDACO( Negri dott. Franco)
Torna all'inizio della Pagina

Dallarik
Amministratore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: Genova


545 Messaggi

Inserito il - 14 marzo 2012 : 21:52:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dallarik Invia a Dallarik un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
questa mattina ho avuto modo di parlare con Irene Panada, addetta Ufficio Commercio del Comune di Tignale, che ha redatto la bozza di ordinanza per la regolamentazione della pratica del torrentismo all'interno del torrente Vione, nel territorio comunale di Tignale.

bene, la Panada si e' dimostrata molto disponibile al dialogo, assolutamente autocritica circa alcuni passi dell'ordinanza e disponibile a rivedere la stessa, peraltro gia' modificata, anche in base a segnalazioni di esterni che non siano le societa' commerciali che operano nella zona.

l'ordinanza pubblicata in questa discussione quindi era una bozza CHE E' GIA' STATA MODIFICATA: primo punto e piu' importante per tutti i torrentisti, e' che la pratica e' consentita a chiunque, indipendentemente da qualifiche professionali o meno.
Rimane valida la richiesta da parte del Comune di accreditarsi all'Ufficio del Turismo, dimostrando di avere attrezzatura e conoscenze adeguate.
E' pressoche' certo che l'accesso al torrente sara' concesso previo pagamento (sigh) di contributo procapite da definire di anno in anno.
E' stata eliminata o ampiamente rivista la parte relativa alle dotazioni necessarie, non si fa piu' menzione di telefoni satellitari o longe dinamiche certificate...

insomma, in Comune sono assoultamente convinti della necessita' di regolamentare l'accesso al torrente, e fanno bene secondo me vista l'altissima frequentazione (per l'80% di natura commerciale).
i modi in cui questa verra' normata sono tuttora in fase di defnizione ma si puo' essere fiduciosi che non ci saranno "stranezze" nelle richieste.

riceveremo presto copia della bozza di ordinanza modificata e avremo modo di parlare con la responsabile dell'ufficio turismo per chiarire dubbi o avanzare richieste.
ripeto che, da parte del comune, c'e' tutta l'intezione di arrivare a stilare un documento coerente e non di parte per proteggere e valorizzare il torrente.

ultima considerazione, e' finalmente partito l'iter per realizzazione degli allacci fognari che ora scaricano nella parte bassa del torrente. la rete di scarico e' gia' esistente, mancano gli allacci che dovrebbero essere completati nel giro di un anno e mezzo.

spero di tornare presto con aggiornamenti significativi

ciao, dk

Torna all'inizio della Pagina

Dallarik
Amministratore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: Genova


545 Messaggi

Inserito il - 20 marzo 2012 : 11:15:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dallarik Invia a Dallarik un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Giovedì scorso la singora Irene Panada mi ha inviato la copia aggiornata dell'ordinanza (ripeto che la copia circolata fino ad oggi era una prima bozza); su questa abbiamo lavorato e abbiamo aggiunto una serie di considerazioni e suggerimenti con cui modificare/integrare l'ordinanza.

Oggi il Sindaco dovrebbe visionare la nostra proposta e, di conseguenza, apportare ulteriori modifiche all'ordinanza prima della sua approvazione definitiva.

In ogni modo la percorrenza sara' consentita a cihunque, non solo quindi a gruppi accompagnati da professionisti; nella migliore delle ipotesi, se venissero accettate in toto le nostre proposte, alcuni aspetti tecnici errati saranno rimossi e la maggior parte della regolamentazione vertera' sulla sicurezza e sulla preservazione dell'ambiente.

ciao, dk

Torna all'inizio della Pagina

Dallarik
Amministratore



Regione: Liguria
Prov.: Genova
Città: Genova


545 Messaggi

Inserito il - 29 marzo 2012 : 23:50:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Dallarik Invia a Dallarik un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ecco la versione DEFINITIVA e approvata dell'ordinanza emessa dal Comune di Tignale in data odierna per la regolamentazione della percorrenza nel Torrente Vione.

Come preannunciato, il Comune ha accolto quasi tutti i suggerimenti di modifica proposti dall'AIC arrivando ad un ottimo risultato in cui sono state eliminate incongruenze tecniche, si e' sopperito alla mancanza di indicazioni sulla sicurezza, si fa cenno di attrezzature individuali e di gruppo, non si vieta la progressione solitaria, si consente la percorrenza a gruppi autonomi condotti non da accompagnatori commerciali.

Alla faccia di chi non crede nel dialogo con le istituzioni!


Allegato: ordinanza canyoning - DEFINITIVA.pdf
440,56 KB


ciao, dallarik
www.cicarudeclan.com
Torna all'inizio della Pagina

Bruno Sercant
Torrentista Neofita



Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: Sommacampagna


19 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2012 : 16:04:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bruno Sercant Invia a Bruno Sercant un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie dell'Ordinanza!

e se ho capito bene la parte bassa non si può fare... evidentemente proprio non lo vogliono sistemare sto' "benedetto" problema degli scarichi...

Strano anche che lo chiamino Presà visto che sulle cartine è Vione. Beh, adesso lo so' anch'io.

Ciao a tutti,

Bruno
SercantAdventures.it
Torna all'inizio della Pagina

vai_trankillo
Amministratore



Regione: Lombardia
Prov.: Pavia
Città: Mortara


678 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2012 : 18:11:16  Mostra Profilo Invia a vai_trankillo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
e se ho capito bene la parte bassa non si può fare... evidentemente proprio non lo vogliono sistemare sto' "benedetto" problema degli scarichi...


La parte bassa non si può "ancora" fare, manca l'allacciamento del nuovo depuratore, c'è l'intenzione di metterlo in funzione al più presto, nei prossimi anni, pare, si potrà godere anche della parte bassa.

PURA VIDA
guido

Vicepresidente AIC
vai_trankillo@yahoo.it
Torna all'inizio della Pagina

manzo
Torrentista Introverso



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Bologna
Città: Bologna


35 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2012 : 17:09:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di manzo Invia a manzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Fatto ieri.
Portata sufficiente, armi ottimi.

Pagato i 2€ all'ufficio preposto!
Ho notato però la completa assenza di cartelli con riportata l'ordinanza e relativi obblighi, difficile pretendere di far rispettare un regolarmente se non si é informati in loco.

Manzo

Modificato da - manzo in data 08 luglio 2012 17:11:19
Torna all'inizio della Pagina

pablog
Amministratore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Ravenna
Città: Ravenna


790 Messaggi

Inserito il - 23 luglio 2012 : 15:11:53  Mostra Profilo Invia a pablog un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ieri - Domenica 22 Luglio 2012 - siamo stati al Vione e nonostante le piogge dei 2 giorni precedenti la portata era intorno ai 20 l/s.
Siamo passati dall'ufficio turistico a pagare l'obolo e a registrarci, ho lasciato loro un po' di notiziari AIC.
Ci hanno chiesto se eravamo commerciali e se volevamo la chiave della casetta in legno - posta al parcheggio a monte - per cambiarci, da restituire poi lasciandola nella buca delle lettere dell'ufficio.
E' stata rilasciata regolare ricevuta fiscale.
Ci hanno fatto anche lo sconto (poteri del segretario).

Buone forre
Pablo

_______________
Paolo Giannelli
Webmaster AIC
Torna all'inizio della Pagina

Bruno Sercant
Torrentista Neofita



Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: Sommacampagna


19 Messaggi

Inserito il - 31 luglio 2012 : 21:41:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bruno Sercant Invia a Bruno Sercant un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso Sabato 28 Luglio, portata bassa ma sufficiente a divertirsi.
Come ho scritto su Yahoogroups abbiamo subito un grave atto vandalico ad un'auto che avevamo lasciato a monte, dove parte il sentiero di accesso al ponticello sul Vione.
I commenti sono superflui.
Ho consegnato personalmente alla segreteria del Sindaco di Tignale una lettera (mandata anche anche al Presidente dell'AIC x conoscenza) x informarlo sull'accaduto e non solo.
Io non ho idea del perchè di questo atto ignobile ma certamente queste "persone" se pensano di fermarci o intimidirci si sbagliano di grosso!
Credo di parlare a nome non solo del mio gruppo ma anche di tutti voi amici torrentisti.
Come ho scritto prima tralascio i commenti coloriti...
Buone Forre a tutti!
Ci vediamo al Raduno in Valtellina.

Bruno
SercantAdventures.it
Torna all'inizio della Pagina

andrea mutti
Torrentista Neofita



Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Brescia


16 Messaggi

Inserito il - 17 maggio 2013 : 10:23:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di andrea mutti Invia a andrea mutti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dovrebbere essere una bella notizia .... hanno collegato le fogne. Percorso il Vione basso 20 gg fa. Perfettamente pulito acqua spettacolo e ambiente sempre bello. Erano tanti anni che non lo si rivedeva nelle condizioni che si meritava.

Andrea
Torna all'inizio della Pagina

pablog
Amministratore



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Ravenna
Città: Ravenna


790 Messaggi

Inserito il - 17 maggio 2013 : 11:57:32  Mostra Profilo Invia a pablog un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' una grande notizia!
Vediamo di darne risalto anche sul sito AIC.

Pablo

_______________
Paolo Giannelli
Webmaster AIC
Torna all'inizio della Pagina

vai_trankillo
Amministratore



Regione: Lombardia
Prov.: Pavia
Città: Mortara


678 Messaggi

Inserito il - 17 maggio 2013 : 12:22:00  Mostra Profilo Invia a vai_trankillo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' una gran bella notizia per l'ambiente, ma ricordate che la parte bassa è interdetta da ordinanza comunale!!
http://win.aic-canyoning.it/forum/topic.asp?whichpage=1&TOPIC_ID=2404#20521

PURA VIDA
guido

Vicepresidente AIC
vai_trankillo@yahoo.it

Modificato da - vai_trankillo in data 17 maggio 2013 13:15:31
Torna all'inizio della Pagina

Enrico
Torrentista Seriale




109 Messaggi

Inserito il - 24 giugno 2013 : 19:46:22  Mostra Profilo Invia a Enrico un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso sabato mattina in gruppo East-Goa, sole e caldo.
Molto bello e divertente, diversi gruppi di commerciali dietro di noi.
La mattina siamo passati all'ufficio a registrarci e pagare i 2€, dall'uscita abbiamo proseguito per il Baes
Enrico
Torna all'inizio della Pagina

dbrexia
Torrentista Introverso



Regione: Umbria
Prov.: Terni
Città: Orvieto


42 Messaggi

Inserito il - 01 luglio 2013 : 15:59:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dbrexia Invia a dbrexia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Forse vengo in zona ad inizio agosto. C'è scorrimento tutto l'anno??
Grazie!

Davide
FORRADITESTA®
Orvieto
Torna all'inizio della Pagina

hamlin84
Torrentista Chiacchierone



Regione: Marche
Prov.: Macerata
Città: Senza fissa dimora


466 Messaggi

Inserito il - 01 luglio 2013 : 16:53:47  Mostra Profilo Invia a hamlin84 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dbrexia ha scritto:

Forse vengo in zona ad inizio agosto. C'è scorrimento tutto l'anno??
Grazie!

Davide
FORRADITESTA®
Orvieto


L'unica zona dove trovi scorrimento a inizio agosto è qui:
https://www.facebook.com/events/196747053782234/
(11°raduno internazionale di canyoning in Val d'Ossola!!!)


tutto il resto è secco

Scusate l'OT... Momento pubblicitario a favore del raduno

Alberto Mangili
C.R. Liguria
e-mail:liguria@canyoning.it
Recapito: 3472134259
http://www.griguecanyoning.org

Modificato da - hamlin84 in data 01 luglio 2013 16:58:43
Torna all'inizio della Pagina

dbrexia
Torrentista Introverso



Regione: Umbria
Prov.: Terni
Città: Orvieto


42 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2013 : 08:44:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dbrexia Invia a dbrexia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cmq ho scritto male...intendevo dire a FINE agosto!!!



hamlin84 ha scritto:

dbrexia ha scritto:

Forse vengo in zona ad inizio agosto. C'è scorrimento tutto l'anno??
Grazie!

Davide
FORRADITESTA®
Orvieto


L'unica zona dove trovi scorrimento a inizio agosto è qui:
https://www.facebook.com/events/196747053782234/
(11°raduno internazionale di canyoning in Val d'Ossola!!!)


tutto il resto è secco

Scusate l'OT... Momento pubblicitario a favore del raduno

Alberto Mangili
C.R. Liguria
e-mail:liguria@canyoning.it
Recapito: 3472134259
http://www.griguecanyoning.org
Torna all'inizio della Pagina

il macca
Torrentista Loquace


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: spello


66 Messaggi

Inserito il - 09 settembre 2013 : 10:14:08  Mostra Profilo Invia a il macca un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sceso sabato mattina 07-09 la parte alta acqua cristallina anche se con poco scorrimento non più di 15 lt , armi super...
abbiamo trovato l'alveo con un pò di immondizia , abbiamo recuperato quello che entrava negli zaini ma c'è da fare ...

nessun cartello di divieto , ma non avendo notizie e dato il poco scorrimento ( un po' di olezzo si sentiva) non ci siamo affacciati sulla parte bassa e abbiamo proseguito per il Baes

per la logistica: abbiamo dormito a campione sul prato della spiaggia dei serfisti in riva al lago , un po di vento ma bel posto , campeggio tollerato se si smonta la mattina presto .

Il Macca - M'H
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000