Logo del catasto forre AICLogo di AIC-WikiInfoCanyon by AICLogo canale AIC TV su You TubeLogo di AIC-Facebook

InfoCanyon by AIC
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ] Privacy e cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 INFOCANYON - ITALIA
 Trentino Alto Adige
 Rio Meltina
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore  Discussione Discussione Successiva  

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 09 maggio 2005 : 08:58:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sabato 7 maggio abbiamo disceso il Rio Meltina per la verifica degli armi nell'ambito del Pro-Canyon.
Tutti gli armi sono al loro posto e perfettamente integri. Non vi sono segni di danni causati dal ghiaccio invernale o da piene.
Scorrimento dell'acqua ridotto rispetto alla stagione (l'idrometro al'uscita segnava 46 cm., normalmente supera i 50).
Sono stati ripassati tutti i segnavia di avvicinamento e di uscita.
Sopra la c50 ? stato ritrovato un grosso animale (capriolo?) in avanzato stato di decomposizione. Lasciamo che la natura faccia il suo corso...
Alcuni giorni prima, abbiamo fatto analizzare l'acqua al laboratorio biologico provinciale che ha confermato la balneabilit? del torrente.

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 31 marzo 2006 : 09:02:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ieri sera sono andato a vedere la cascata finale (C76) del Rio Meltina.
Indubbiamente, la quantit? d'acqua che vi si trova adesso pu? comportare dei rischi in alcuni passaggi particolarmente delicati e pericolosi.
Ho stimato una portata senz'altro superiore ai 300 lt/sec; considerate che l'idrometro posto sulla briglia in cemento alla fine del torrente segnava 65 cm. A mio avviso, sopra i 60 cm. ? meglio andare a bersi una bella birra.
Ciao
Erwin
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 13 settembre 2008 : 22:01:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorso oggi con Gabriella, grazie ad una finestra di bel tempo. Il vantaggio di abitare a un quarto d'ora dalla forra ci ha permesso di decidere all'ultimo momento, guardando fuori dalla finestra. Acqua pulita, temperatura mite e portata tranquilla ci hanno permesso di scendere la forra divertendoci. Nemmeno a farlo apposta, appena siamo usciti ? iniziato a piovere, ma tanto ormai era fatta. I tuffi indicati in relazione sono fattibili, anche se le vasche sono sempre e comunque da verificare, visto che l'acqua ? purtroppo torbida a causa del fondo. Gli armi sono tutti in ottime condizioni. Particolarmente suggestiva rimane sempre l'ultima calata, dove, nel frazionamento a 60 metri di altezza, si gusta una fragranza di menta dovuta alle piante spontanee che vi crescono intorno.
Buone forre
Erwin & Gabriella
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 28 luglio 2011 : 11:22:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorso domenica 17. Condizioni ideali (l'idrometro all'uscita segnava 55 cm), anche se l'acqua era più torbida del solito a causa delle continue piogge.

Una frana ha portato via alcuni metri del sentiero d'entrata, in corrispondenza di un impluvio, sul quale un leggero strato di terra era appena appoggiato sulla roccia sottostante. Con un po' di attenzione, si passa comunque.

La stessa frana si ritrova all'interno della forra, quasi all'inizio, ma non ha modificato praticamente nulla.

Tutti gli ancoraggi sono in ottime condizioni.
L'ultimo, quello intermedio sulla calata finale da 76 m, si mimetizza sempre di più con la roccia, cosa che dona un certo brivido quando lo si cerca: lo troverò o no? :-)

Ciao
Erwin


La grande cascata finale:

130,26 KB



L'ultimo ancoraggio mimetizzato:

191,17 KB
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2014 : 18:11:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorso sabato scorso (10 maggio) con portata stimata sui 200 l/sec.
Tutti gli ancoraggi sono in perfetto stato.
Unica sorpresa, dallo spezzone di corda posto sull'albero sopra la prima calata, qualche simpaticone si è fregato la maglia rapida.

L'idrometro usato come riferimento all'uscita non è più affidabile. Ormai quel tratto di alveo si è riempito di materiale, per cui l'indicazione di 70 cm. è in realtà molto più bassa.

Erwin

Immagine:

100,28 KB
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 01 settembre 2014 : 15:47:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sabato scorso abbiamo riscoperto un'interessante variante del più classico Rio Meltina. In pratica, siamo entrati nel tratto a monte del percorso attrezzato come ProCanyon.

Il tratto superiore del Rio Meltina ha uno sviluppo di circa 2,5 km per un dislivello di 350 metri. La comodità è data dal fatto che si può raggiungere l'ingresso a monte tramite la funivia di Vilpiano (cabina da 12 posti, 4 € biglietto di andata). Si può quindi lasciare la macchina alla stazione a valle delle funivia, subito dopo il paese di Vilpiano. Da qui, con partenze ogni mezz'ora (ma in realtà le corse sono a chiamata tramite citofono), si raggiunge la quota di 1026 m. Usciti dalla funivia, si segue la strada (attenzione! Non prednete la strada in discesa sulla destra, ma percorrete quella più pianeggiante)in direzione di Meltina - sentiero n. 2 per circa 20minuti, sino a raggiungere il greto del torrente. Poi, si segue il torrente in discesa in mezzo al bosco sino alla prima calata. Da qui in poi vi sono una decina di calate, alcuni toboga e diversi tratti disarrampicabili. In mezzo, una bella calata da 60, preceduta da una pozza pensile e poco dopo una calata da 24 preceduta da un probabile toboga verticale da 8 metri con arrivo in pozza pensile. Qui noi siamo scesi sfruttando un più comodo e sicuro albero, dovendo sistemare l'ancoraggio della calata da 24.

Gli ancoraggi si possono classificare come sufficienti.
Abbiamo trovato vecchie piastrine fissate con spit arruginiti, ma anche qualche fix nuovo messo l'anno scorso. In alcune calate abbiamo raddoppiato o sosituito gli ancoraggi, usando Multimonti 7,5x50 e piastrine Raumer con anello (per favore, non portatele via). Visto l'interesse del percorso, in un prossimo futuro, magari non quest'anno, ma sicuramente il prossimo, pensiamo di riattrezzare la forra con ancoraggi resinati.

Giunti al punto classico di entrata della parte Procanyon, a quota 533 m, si può decidere se proseguire la discesa sino a Vilpiano oppure uscire dal torrente, attraversare il ponte sospeso che porta allo Schaler Höfe e da qui percorrere il sentiero nr. 1 sino alla stazione a valle della funivia.

Portata dell'acqua stimata in circa 150 litri/sec. Attenzione ai toboga: in alcuni di questi, per quanto piccoli, con questa portata l'acqua tende a bloccarvi sotto.

Ciao
Erwin

Calata da 18:

289,04 KB



La calata da 60:

228,06 KB



La calata da 24:

283,41 KB
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 08 settembre 2014 : 17:43:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Attenzione!!!
Dopo la presa d'acqua che si trova verso la fine del percorso, sono caduti un paio di massi; per fortuna, è successo poco dopo che due nostri amici erano passati, senza nessuna conseguenza.
In effetti, la zona si presta bene a frane, come si può notare da altri massi caduti nelle vicinanze.
Probabilmente questa frana è stata causata dai continui temporali di questi giorni, dei quali l'ultimo proprio nella notte precedente.
Un consiglio: dopo un forte temporale, conviene sempre aspettare almeno tre giorni prima di entrare nella forra, per dare il tempo al materiale instabile di sistemarsi.

Erwin
Torna all'inizio della Pagina

Giacomo92
Torrentista Introverso


Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: Verona


33 Messaggi

Inserito il - 16 luglio 2016 : 15:20:00  Mostra Profilo Invia a Giacomo92 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Qualcuno ha info abbastanza aggiornate sullo stato degli armi? Vorrei evitare di portarmi dietro martello e piantaspit, viste le 2 corde sulle spalle...sarà pure attrezzato Pro Canyon, ma del porfido non c'è mai troppo da fidarsi

Potrebbe esser peggio, potrebbe piovere!

Modificato da - Giacomo92 in data 16 luglio 2016 15:20:29
Torna all'inizio della Pagina

Giacomo92
Torrentista Introverso


Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: Verona


33 Messaggi

Inserito il - 30 luglio 2016 : 19:21:29  Mostra Profilo Invia a Giacomo92 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Disceso oggi il Rio Meltina in 2h30. La portata era divertente e non creava problemi (l'idrometro segnava 65 cm o poco più, ma mi pare di capire che non sia affidabile come un tempo). Tuffi della parte alta fattibili, nei toboga prima del cascatone è caduto qualche tronco che non ostacola però la progressione. Finale spettacolare, il frazionamento a -16 è piuttosto visibile ma conviene scendere con calma per non mancarlo! Armi eccellenti.
Per terminare mi sono fatto un bel bagno nella piscina alla base della C76, davvero rilassante prima che iniziassero a piovere sassi...
Nel complesso i canyon bolzanini presentano verticali entusiasmanti e piuttosto tecniche, pozze in genere abbastanza torbide, pochi passaggi ludici e inforramenti non accentuati, Schwarzenbach a parte.
Facendo una classifica per difficoltà, direi: Meltina/Eschio > Schwarzenbach > Margherita
Per bellezza/interesse: Meltina/Schwarzenbach > Eschio > Margherita

Potrebbe esser peggio, potrebbe piovere!

Modificato da - Giacomo92 in data 30 luglio 2016 19:42:59
Torna all'inizio della Pagina

erwink
Moderatore



Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano
Città: Bolzano


431 Messaggi

Inserito il - 05 agosto 2018 : 16:45:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di erwink Invia a erwink un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il Rio Meltina è ora attrezzato anche in tutto il suo tratto superiore con ancoraggi resinati.

Il tratto superiore (non ProCanyon, ma di fatto lo è) ha uno sviluppo di circa 2,5 km per un dislivello di 350 metri. L'ingresso a monte si può raggiungere tramite la funivia di Vilpiano. Si può quindi lasciare la macchina alla stazione a valle delle funivia, subito dopo il paese di Vilpiano. Da qui, con partenze ogni mezz'ora (ma in realtà le corse sono a chiamata tramite citofono), si raggiunge la quota di 1026 m. Usciti dalla funivia, si segue la strada asfaltata (attenzione! Non prendete la strada in discesa sulla destra, ma percorrete quella più pianeggiante)in direzione di Meltina, sino al Maso Paulschuster a quota 1020. Da qui si segue il sentiero n. 2 in discesa sino al greto del torrente, camminando in parte nel bosco sino alla prima calata. Da qui in poi vi sono una decina di calate, alcuni toboga e diversi tratti disarrampicabili. In mezzo, una bella calata da 60, preceduta da una pozza pensile e poco dopo una calata da 24 preceduta da un probabile toboga verticale da 8 metri con arrivo in pozza pensile. Purtroppo, sopratutto all'inizio, vi è molto da camminare, dovendo anche scavalcare numerosi tronchi. Da fare se si vuole riempire la giornata.
Ah, in questo periodo, salvo temporali, lo scorrimento è minimo.

Modificato da - erwink in data 05 agosto 2018 16:46:29
Torna all'inizio della Pagina
   Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
InfoCanyon by AIC © 2000-10 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,15 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000